Maturità in presenza. Esplode il caso della misurazione della temperatura agli studenti

RTS_logo2di Aldo Domenico Ficara, Regolarità e Trasparenza nella Scuola, 11.5.2020

– Esplode il caso della misurazione della temperatura agli studenti, in vista dell’esame di maturità in presenza.

I presidi salernitani chiedono che la misura di sicurezza sia effettuata da personale specializzato dell’Asl o da medici e non dal personale Ata, specialmente i bidelli, che – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – andrebbero ad assumersi una responsabilità troppo grossa. la proposta sarebbe quella di affidarsi ad un termoscanner come avviene negli aeroporti.

.

.

.

.

 

Maturità in presenza. Esplode il caso della misurazione della temperatura agli studenti ultima modifica: 2020-05-12T03:59:41+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl