Categorie: InsegnantiSicurezza

Misurare la temperatura a scuola?

di Fabrizio De Angelis,  La Tecnica della scuola, 16.9.2020.

Sì, ma non all’ingresso. Meglio durante la giornata. Lo dice Lopalco.

La questione misurazione temperatura ha scatenato un vero è proprio dibattito fra gli esperti: chi sostiene che è corretta l’indicazione del Comitato Tecnico Scientifico di farlo fare ai genitori a casa e c’è chi invece sostiene che la febbre si debba misurare a scuola. C’è sul tema un nuovo intervento di Pier Luigi Lopalco, docente all’università di Pisa, epidemiologo consulente della Regione Puglia per l’emergenza coronavirus.

La temperatura si può misurare nel corso della giornata a scuola

La misurazione della temperatura “è’ importantissima”, spiega, poiché “si ritiene che almeno la metà dei contagi avvenga da parte di una persona sintomatica e il sintomo più frequente è proprio la febbre. Magari anche di lieve entità, che il soggetto non percepisce”.

In ambito scolastico – ricorda Lopalco – è stata per lo più esclusa la misurazione della febbre all’ingresso perché si potrebbero creare assembramenti e difficoltà” in ingresso. Ma siamo sicuri che non esista alcuna alternativa? Secondo Lopalco, il problema assembramenti all’ingresso si andrebbe a risolvere non misurando la “febbre all’ingresso”, ma nel corso della mattinata”, negli istituti, utilizzando “termoscanner o termometri di buona qualità.

I ragazzi sono a scuola per tutta la giornata”, dice l’epidemiologo su Facebook. Perché dunque misurare la temperatura all’ingresso?

Lopalco fa notare inoltre che purtroppo “c’è la cattiva abitudine“, e c’era “anche in epoca non sospetta, pre-Covid, da parte dei genitori, di mandare i bambini a scuola con la febbre magari dando un po’ di paracetamolo la mattina, per abbassare” la temperatura. Il rialzo che comunque “poi compare appena il paracetamolo ha terminato il suo effetto e cioè dopo poche ore“. Questo vuol dire, conclude Lopalco, che “a metà mattinata, lo sanno benissimo gli insegnanti, ci sono tanti bambini che a un certo punto sentono di avere la febbre“.

Il Governo nel frattempo impugna l’ordinanza del Piemonte

Ricordiamo, a proposito di misurazione della temperatura, che il Governo ha impugnato l’ordinanza della regione Piemonte che invita le scuole del territorio a misurare la temperatura degli alunni prima di farli entrare in classe. Il Comitato tecnico scientifico ha espresso l’indicazione che la temperatura bisogna misurarla a casa prima di andare a scuola.

.

.

.

.

.

.

.

 

Misurare la temperatura a scuola? ultima modifica: 2020-09-17T04:53:41+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Allo studio l’inserimento di prof e studenti nella lista prioritaria per il vaccino anti-Covid

Il Sole 24 Ore, 3.12.2020. Il vaccino a studenti e docenti - oltre che agli operatori…

3 ore fa

Scuola, Azzolina non si arrende: “Tornare in presenza a dicembre”

di Corrado Zunino, la Repubblica, 2.12.2020. La ministra dell'Istruzione cita Anita, la no Dad di Torino:…

3 ore fa

Diritto di sciopero, siglata la preintesa per il Comparto Istruzione e Ricerca

di Lara La Gatta,  La Tecnica della scuola, 2.12.2020 Nella giornata di oggi, 2 dicembre 2020,…

4 ore fa

Esame di Stato: è difficile abrogarlo perché lo prevede la Costituzione

di Reginaldo Palermo,  La Tecnica della scuola, 2.12.2020. Il tema della eliminazione dell’esame di Stato, quello…

4 ore fa

Immissioni in ruolo, abolizione vincolo quinquennale: sarà discusso l’emendamento

di Lara La Gatta,  La Tecnica della scuola, 2.12.2020. “Ho appena saputo che il mio emendamento…

4 ore fa

Vaccini, docenti e studenti delle superiori i primi a farli: lo dice Miozzo

La Tecnica della scuola, 2.12.2020. “Il personale della scuola è in cima alle priorità dei…

12 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy