Mobilità docenti, come compilare domanda per non avere vincolo triennale dopo aver ottenuto sede

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 19.3.2020

– Le preferenze territoriali che determinano il vincolo triennale, per il docente soddisfatto nella richiesta, sono esplicitate nel CCNI. Vediamo quali differenze tra preferenza su scuola o sul comune

Un lettore ci scrive:
Se presento domanda di mobilità territoriale ed inserisco una preferenza sintetica indicando un comune dove esiste una sola scuola e lo ottengo l’anno prossimo posso ripresentare la domanda?”

Con la mobilità 2019/20 si applica quanto previsto nell’art.2 comma 2 del CCNI  in relazione al vincolo di permanenza triennale nella scuola di titolarità assegnata con la mobilità volontaria

Vincolo triennale: dipende dalla preferenza espressa nella domanda

Il vincolo triennale si applica ai docenti soddisfatti nella mobilità volontaria su una scuola richiesta con preferenza analitica.

Nel caso di preferenza sintetica il vincolo interessa solo i docenti che sono soddisfatti  su preferenza sintetica nel comune di titolarità. Per altri comuni non scatta alcun vincolo e il docente può partecipare alla mobilità anche l’anno successivo

Comune con una sola scuola: preferenza sintetica o analitica? Conseguenze per vincolo triennale

Se all’interno di un comune è presente solo una scuola, ai fini della richiesta non cambia niente se il docente esprime preferenza analitica nella scuola o preferenza sintetica nel comune, in quanto, se sarà soddisfatto nella domanda, acquisirà la titolarità in quell’unica scuola qualsiasi sia la tipologia di preferenza con la quale l’ha richiesta.

Ci sarà invece una sostanziale differenza ai fini del vincolo triennale nella scuola.

Se tale scuola è stata assegnata con preferenza analitica il docente sarà nel vincolo triennale, mentre se la preferenza espressa è nel comune il docente non sarà nel vincolo, in quanto assegnato su scuola richiesta con preferenza sintetica su un comune diverso da quello di titolarità.

Questa importante differenza deve essere, quindi,  presa in doverosa considerazione dai docenti interessati, ai fini delle diverse conseguenze sul vincolo temporale di permanenza nella scuola.

Ricordiamo che la domanda di mobilità per l’a.s. 2020/21 non è stata ancora pubblicata. I sindacati hanno avuto con il Ministero un unico incontro, successivamente hanno richiesto il rinvio della data di presentazione della domanda, inizialmente fissato dal 16 marzo.

E in effetti il Ministero non ha neanche pubblicato ancora l’Ordinanza sulla mobilità, che darà avvio alle operazioni.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Mobilità docenti, come compilare domanda per non avere vincolo triennale dopo aver ottenuto sede ultima modifica: 2020-03-19T20:44:55+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl