Mobilità secondaria I grado, preoccupante il silenzio del Miur

Tecnica_logo15B

di Lucio Ficara,  La Tecnica della scuola  2.8.2016

MIUR-silenzio67

– Perché il Miur non chiarisce i motivi dei tanti errori sulla mobilità delle fasi B, C e D della scuola primaria? È, visti i precedenti, ę un silenzio preoccupante quello del Miur.

Il Miur, per quanto riguarda l’esito dei trasferimenti della scuola primaria, si difende spiegando che la procedura ha comportato il trattamento di poco meno di 10 milioni di dati, ma, a parere nostro, tale difesa non può giustificare i migliaia di errori che si sono verificati nei trasferimenti e nei passaggi di ruolo.
Sono proprio questi errori che hanno posticipato già di una settimana, e non sappiamo ancora per quanto, le domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria dei docenti titolari nella scuola primaria.

Oggi sono attesi, come se fosse la prova del fuoco, gli esiti della mobilità fase B, C e D della scuola secondaria di I grado. A fine mattinata del 2 agosto, però, tutto tace, e di tale esiti non si trova traccia e nessuno avviso di rinvio è stato pubblicato.

Il timore di un rinvio degli esiti dei trasferimenti della scuola secondaria di I grado è concreto e qualche ufficio scolastico provinciale, in via informale e riservata, lo ha anche annunciato. D’altronde se gli esiti della fase B, C e D della scuola primaria hanno evidenziato delle criticità algoritmiche, determinando uno sproporzionato numero di errori, prima di pubblicare gli esiti della mobilità della fase B, C e D della secondaria di I grado, sembra opportuno e logico farlo dopo avere deciso cosa fare per il caso scuola primaria.

Sembrerebbe questo l’orientamento del Miur, che nonostante tutto minimizza e non comunica la gravità del problema.

In buona sostanza se si pubblicassero gli esiti della mobilità della secondaria di I grado, si rischierebbe lo stesso caos della mobilità della primaria, quindi il motivo del ritardo della pubblicazione è probabilmente proprio questo.
Comunque, vedremo se in giornata ci saranno le pubblicazioni; per adesso, nessun docente di scuola secondaria di I grado ha ricevuto la mail sull’esito del proprio trasferimento.

E non ę da escludere che nel corso della giornata, vista la situazione, possa arrigare un comunicato di rinvio.
Nel pomeriggio è previsto un incontro tra i sindacati e l’on. Davide Faraone sugli Ata, ma è certo che si parlerà anche del grave problema della mobilità dei docenti su ambiti e di cosa si intenda fare per risolverlo.

.

Mobilità secondaria I grado, preoccupante il silenzio del Miur ultima modifica: 2016-08-02T14:08:17+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl