Categorie: Precari

PAS A docenti precari e anche neolaureati

 Orizzonte Scuola, 27.9.2019

– 24 CFU per tutti, anni di servizio, selezione. Si cerca accordo [NEWS] –

Decreto salvaprecari: il prossimo appuntamento tra Miur e sindacati è martedì 1° ottobre. Raggiunta una intesa su concorso ordinario e straordinario, il punto di disaccordo sarebbe il PAS.

PAS: subito o rimandare?

Il Miur sembra infatti orientato ad affidare l’avvio del PAS ad un disegno di legge, con i tempi di attuazione che ne deriverebbero, scorporandolo dal decreto scuola che invece si vuole portare nel primo Consiglio dei Ministri utile.

Questo significa sostanzialmente che il Miur non ritiene, ad oggi, che la necessità di docenti in possesso di abilitazione sia tale da giustificare l’inserimento nella norma nel decreto legge. Di diverso avviso i sindacati, carte alla mano, con la conta delle supplenze che nell’a.s. 2019/20 sono assegnate ai docenti di terza fascia o addirittura da MAD.

Il fatto che il 1° ottobre ci sia un nuovo incontro è comunque indicativo del clima al momento cordiale del tavolo di trattativa, anche se naturalmente i sindacati valuteranno quali azioni intraprendere in caso di chiusura alle loro istanze.

Qualche passo in avanti è stato fatto per es. per quanto riguarda la proroga dei contratti per i diplomati magistrale, ma non ancora per il percorso riservato per i facenti funzioni DSGA.

PAS sia per docenti con servizio che per laureati

Il PAS, da attivare in base al fabbisogno delle Università, secondo la formulazione progettata dal Ministero Fioramonti sarebbe rivolto sia ai docenti con tre anni di servizio che ai laureati con 24 CFU.

L’accesso sarebbe con selezione anche in ingresso solo per i laureati con 24 CFU. 

Per i docenti con tre anni di servizio ci sarebbe invece una distinzione a seconda che si stia svolgendo o meno nell’a.s. 2019/20 il quarto anno di servizio. E naturalmente l’esame finale.

In ogni caso l‘obiettivo del Ministero è che tutti i docenti conseguano i 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Ai docenti con tre anni di servizio la formazione sarebbe pagata dal Miur.

Il testo è ancora in bozza, si cerca l’accordo sui tempi. Il Miur ha preso ancora qualche giorno di tempo per ulteriori verifiche da parte del Ministro.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

PAS A docenti precari e anche neolaureati ultima modifica: 2019-09-27T14:16:07+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Supplenze. Le fasi delle nomine da GPS

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 10.8.2020. Come avvengono le nomine da GPS? Quali sono…

4 ore fa

I banchi per la scuola secondo Renzo Piano: la proposta dell’archistar

QuiFinanza, 9.8.2020 Il noto architetto interviene nel dibattito del ritorno in classe e lo fa…

5 ore fa

Spazi scolastici: in mancanza di teatri si farà lezione negli hotel e nei B&B

di Reginaldo Palermo, La Tecnica della scuola, 9.8.2020. Mano a mano che ci si avvicina alla…

5 ore fa

Flora Frate: Dire che verranno assunti 85mila docenti precari non significa nulla

InfoDocenti.it, .8.2020. L’on. Flora Frate del Gruppo Misto, insegnante, da sempre molto vicina al mondo della…

12 ore fa

Corsi in preparazione alle prove del concorso straordinario: classi di concorso A24 e A25 e quesito in inglese

Associazione docenti art.33, agosto 2020 -  L' Associazione  Docenti Articolo 33 - in collaborazione con…

15 ore fa

Scuola, l’allarme dei presidi: mancano 20.000 aule

di Mario D’Angeloa, Money.it, 9.8.2020. Ad un mese dal ritorno a scuola, 400.000 alunni ancora…

17 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy