Categorie: InsegnantiRuolo

Precari e stabilizzazione, bozza trasmessa alla Presidenza del Consiglio ma nodo ancora irrisolto

di Sabrina Maestr, Scuola in Forma, 16.5.2021.

Piano di stabilizzazione ancora nello stallo.
I precari riprovano a far sentir la loro voce con un nuovo flash mob virtuale.

A che punto siamo sul piano di stabilizzazione dei precari? Il provvedimento che avrebbe dovuto vedere la firma gli scorsi giorni ancora non c’è. E probabilmente, se andrà finalmente in porto, si dovrà ancora attendere.

L’Associazione Nazionale Liberi Insegnanti (ANLI), da sempre al fianco dei docenti precari, quotidianamente pubblica gli sviluppi della situazione. E allo stato attuale, da come si apprende, non esiste ancora nulla di concreto, nonostante la bozza sia già definita nei suoi punti principali come già avevamo anticipato.

Manca l’Ok di tutti i partiti della maggioranza

Apprendiamo e riportiamo il comunicato ANLI di aggiornamento sul piano di reclutamento dei precari della scuola:

“Il ministero dell’Istruzione ha trasmesso alla Presidenza del Consiglio dei ministri la famosa bozza sul reclutamento per titoli e servizi (che non è una sanatoria).

La presidenza del Consiglio non ha ancora sciolto il nodo perché attende l’ok da tutti i partiti della maggioranza (ha l’ok da parte di tutti, tranne che dai 5 Stelle e vuole ottenere da questi quantomeno l’astensione in sede di CdM (costoro, come tutti ormai sanno, sono contrari al provvedimento e minacciano “bagarre”).

Da fonti autorevoli apprendiamo, inoltre, che dopo l’ok della Presidenza del Consiglio dei Ministri la bozza ritornerà al Mi affinché questi con le parti sociali (associazioni etc) limi i dettagli. Dopo questo passaggio la bozza ritornerà a Palazzo Chigi per l’approvazione sotto forma di Decreto.

Ciò detto e lungi da noi schierarci pro qualcuno e vista la nostra imparzialità, bisogna sottolineare che l’impasse non dipende dal Ministro Bianchi, dal Premier o da altri, ma unicamente dai 5 Stelle. La diplomazia di Palazzo Chigi è al lavoro incessantemente affinché non si fallisca su tale fronte. Ci aggiungono che Draghi è determinato nel “non fallire” su ogni questione. Questo è quanto ci è stato appena riferito, questo è quanto vi possiamo riferire.”

Nuovo flash mob dei precari

Nel frattempo è stato organizzato un nuovo flash mob virtuale a cui parteciperanno tutti i docenti precari di ogni ordine e grado.

L’appuntamento è per lunedì 17 maggio 2021, dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

L’argomento centrale è ancora una volta la stabilizzazione per titoli e servizi, e l’appuntamento vuole essere l’ennesimo tentativo per sensibilizzare sul tema e arrivare finalmente ad una soluzione decisiva.

Allegato Missione 4 PNRR (Istruzione e ricerca)

 

.

.

.

.

Precari e stabilizzazione, bozza trasmessa alla Presidenza del Consiglio ma nodo ancora irrisolto ultima modifica: 2021-05-16T20:52:05+02:00 da Gilda Venezia

Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Esami di stato e compenso per il docente in regime di part-time

 Obiettivo scuola, 21.6.2021. IL PART-TIME Il rapporto di lavoro a tempo parziale (part-time) si caratterizza…

4 ore fa

Concorso docenti. USR Veneto

dalla Gilda degli insegnanti Venezia, aggiornamento del 21.6.2021. Tutti gli esiti delle prove svolte in…

4 ore fa

Il calcolo del punteggio delle utilizzazioni

di Giuseppe de Tullio, InfoDocenti.it, 21.6.2021. La valutazione del punteggio nella mobilità annuale segue criteri differenti a seconda che…

9 ore fa

Concorso STEM: calendarizzate le prove scritte su cui incombe il rischio di bocciature

TuttoscuolaNews, n. 999 del 21.6.2021. Nella prima decade di luglio gli oltre 60mila candidati che…

11 ore fa

Sono queste le idee del ministro sulla maturità?

Astolfo sulla luna, 20.6.2021. Si potrebbe dire che la misura è colma, solo se si…

12 ore fa

Assunzioni dopo 3 anni e assegnazioni provvisorie per tutti, si fa dura

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 21.6.2021. Solo un emendamento a partito al Sostegni-bis.…

13 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy