Categorie: InsegnantiPensioni

Quota 100 scade nel 2021, dal 2022 esiste l’ipotesi quota 102

di Lucio Ficara,  La Tecnica della scuola, 11.1.2020

– Ancora per un anno scolastico, ovvero per il 2020/2021 i docenti e tutto il personale ata potrà andare in pensione con quota 100. Si tratta di potere andare in pensione avendo compiuto 62 anni di età e avendo versato almeno 38 anni di contributi. Dall’anno scolastico 2021/2022 c’è l’ipotesi, bocciata dalla CGIL e dalla UIL, di sostituire quota 100 con quota 102.

Ecco cosa è quota 102 per potere andare in pensione

La riforma previdenziale che andrebbe a sostituire la famosa quota 100 e, che per adesso è solo una semplice ipotesi, è stata definita quota 102, ovvero si andrebbe in pensione con 64 anni di età e 38 di contributi, con il ricalcolo contributivo di tutta la carriera lavorativa per chi si dovesse trovare in un sistema misto retributivo-contributivo.

Bisogna precisare che quota 100, per i docenti con almeno 62 anni di età e 38 anni di contributi, scade definitivamente con i pensionamenti del 1° settembre 2021, dopo si tornerebbe a potere andare in pensione unicamente con la legge Fornero.

È utile sottolineare che l’accesso alla pensione con la legge Fornero è fissata a 67 anni e 3 mesi di età o con 42 anni e 10 mesi di anzianità contributiva per i maschi, che diventano 41anni e 10 mesi per le femmine. L’anno in meno per le femmine è un’opzione che scadrà nel 2026 poi si passerà a 43 anni e 6 mesi per i maschi e un anno in meno per le femmine.

Ecco allora il motivo per cui, chiusa la parentesi di quota 100, si sta ragionando su una riforma previdenziale che la sostituisca e possa essere accettata dai sindacati. La proposta per ora sarebbe quota 102.

CGIL e UIL sono contrarie all’ipotesi quota 102

La proposta di quota 102 che prevede la possibilità di andare in pensione, con il ricalcolo totalmente contributivo, con almeno 64 anni di età anagrafica e ben 38 anni di contributi versati, vede la netta chiusura da parte di CGIL e UIL.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Quota 100 scade nel 2021, dal 2022 esiste l’ipotesi quota 102 ultima modifica: 2020-01-12T06:28:58+01:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Linee guida per una scuola miope

di Marcello Bramati, Panorama, 3.7.2020. Le aule riapriranno fra due mesi, cioè dopodomani, in una…

6 ore fa

Azzolina firma il decreto: 855 milioni per la manutenzione straordinaria

Rai News, 3.7.2020. La ministra dell'Istruzione ha firmato oggi il decreto con il quale vengono…

6 ore fa

Misure di sicurezza, Di Meglio: fare presto per il bene della scuola

dalla Gilda degli insegnanti, 3.72020. Il coordinatore nazionale in merito all’incontro con il Cts per…

11 ore fa

Graduatorie provinciali, come e in quali casi si utilizzeranno per le supplenze

di Fabrizio De Angelis, La Tecnica della scuola, 3.7.2020. Si attende il decreto ministeriale relativo alle…

14 ore fa

Addio alla mail di @istruzione.it

di Giuseppe de Tullio, InfoDocenti.it, 3.7.2020. Tutti i possessori della mail di @istruzione.it dovranno dire addio al…

19 ore fa

GPS. Tagli ai titoli delle tabelle di valutazione

  Gilda degli insegnanti di Venezia, 3.7.2020 Tabelle di valutazione delle Graduatorie Provinciali Supplenze. Tagli…

20 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy