Categorie: Insegnanti

Retribuzione dirigenti: è scontro nel M5S

di Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola, 12.7.2020.

 Granato invita i docenti alla disobbedienza.

Docenti, disobbedite e rifiutate le incombenze contrattualmente non dovute: la proposta arriva non da un qualche sindacato di base, ma addirittura da una senatrice della Repubblica.
Sul suo profilo FB Bianca Granato (M5S) pubblica infatti una foto di docenti di un istituto superiore di Palermo che stanno predisponendo i segnali divisori tra i banchi per la riapertura a settembre di centinaia di aule.
Chi ha progettato aula per aula le divisioni è stata una docente di matematica, precisa ancora Granato che poi commenta: “Sono incombenze contrattualmente dovute al personale docente? NO! Vengono premiati? NO! Eppure sono loro che lavorano senza un euro in più per far rientrare gli studenti a scuola a settembre, con tutte le malelingue che li accusano falsamente di essere lavativi o di farsi 3 mesi di ferie all’anno”.
“E i collaboratori dei dirigenti scolastici? Quelli che materialmente svolgono tutto il lavoro che spetterebbe ai dirigenti scolastici? Anche quelli per un’elemosina e senza un euro in più …”

Ma è la conclusione del post a lasciare senza parole, perché la senatrice Bianca Granato non si fa alcun problema ad attaccare pesantemente la decisione dei suoi colleghi deputati che proprio nei giorni scorsi hanno approvato l’emendamento proposto dalla deputata Vittoria Casa (M5S e dirigente scolastica): “I dirigenti però devono prendere la retribuzione accessoria! E guai a chi gliela tocca … Infatti un emendamento della Camera non concordato con noi del Senato metterebbe altri 13 mln di euro sul FUN (Fondo Unico Nazionale) per i dirigenti scolastici, mentre il CCNL dei docenti è fermo”.
“Prendo le distanze da questa brutta pagina e dico ai docenti: avete fatto la vostra parte con la DAD, la didattica è vostra competenza, avete fatto bene. Non commettete però l’errore di fare qualcosa che non rientri nelle vostre competenze e soprattutto che non vi venga retribuito. Chi non riconosce la vostra professionalità non merita i vostri sacrifici. Da docente e da senatore, con il cuore in mano”.

Si tratta ora di capire se l’esternazione decisamente sopra le righe della senatrice Granato avrà conseguenze al momento del voto sul Decreto Rilancio; al Senato la maggioranza è risicata e anche solo pochi voti in più o in meno potrebbero mettere a rischio la tenuta dello stesso Governo.

 

.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Retribuzione dirigenti: è scontro nel M5S ultima modifica: 2020-07-13T05:40:09+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Scuola, firmato il Protocollo di sicurezza per la ripresa a settembre

di Anna Larussa, Altalex, 7.8.2020 Accordo tra Ministro dell'Istruzione e Organizzazioni sindacali (ma non la Gilda…

15 ore fa

Ripartizione organica aggiuntiva per l’emergenza COVID

InfoDocenti.it, 6.8.2020. Pubblichiamo il decreto di ripartizione fra gli Uffici Scolastici Regionali delle risorse aggiuntive causa…

16 ore fa

Didattica a distanza, sarà regolata con il contratto collettivo nazionale

di Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola, 6.8.2020. Il 6 agosto 2020 è stato sottoscritto al Ministero…

17 ore fa

Immissioni in ruolo 2020/21, ok dal MEF per 84.808 docenti

Orizzonte Scuola, agosto 2020 Da GaE, concorsi, fascia aggiuntiva, call veloce. Immissioni in ruolo 2020/21:…

17 ore fa

Assunzioni in ruolo, ok del Mef per 84.808 docenti e 11 mila Ata

di Fabrizio De Angelis , La Tecnica della scuola, 6.8.2020. Il Ministero dell’Economia ha autorizzato l’immissione in…

17 ore fa

Sostegno, sarà boom di cattedre in deroga

di Fabrizio De Angelis , La Tecnica della scuola, 6.8.2020. MiSoS: “La continuità didattica resta un miraggio”.…

17 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy