Categorie: Insegnanti

Ricostruzione carriera, c’è tempo fino al 31 dicembre

di Lucio Ficara,  La Tecnica della scuola, 13.12.2019

– Mancano poco più di due settimane prima che scadano i termini per la presentazione della ricostruzione di carriera. Entro il 31 dicembre 2019 chi ha già superato l’anno di prova, può dichiarare i servizi prestati prima dell’entrata in ruolo o anche in altro ruolo, e può, attraverso il sistema informatizzato del MIUR delle Istanze On Line, presentare la propria ricostruzione di carriera.

Prima dichiarare servizi, poi richiedere ricostruzione

Il consiglio che possiamo dare ai nostri lettori è quello di compilare prima la funzione “Dichiarazione servizi”, validando i servizi presenti a sistema e inserendo i servizi svolti ma non presenti tra i dati del Sidi.

Una volta salvati e validati i servizi sia dei dati al Sidi, sia degli eventuali dati dichiarati, si può passare a compilare la funzione “Richiesta di Ricostruzione Carriera”. La procedura è semplicissima, basta procedere e spuntare la voce “Ha già presentato la dichiarazione dei servizi”, procedere per avere la seguente comunicazione:

Il/la sottoscritto/a XXXXX XXXXXX nato/a a XXXXXXXX prov.(XX) il XX-XX-19XX codice fiscale XXXXXX00X00X000X, nominato con contratto a tempo indeterminato con decorrenza giuridica dal 01/09/2018 ed economica dal 01/09/2018 in qualità di personale docente di scuola SECONDARIA DI SECONDO GRADO, attualmente titolare presso XXXX010001 e in servizio presso XXXX010001, avendo superato il periodo di prova e trovandosi nelle condizioni e con il possesso dei requisiti, CHIEDE ai sensi delle vigenti disposizioni di legge e contrattuali il riconoscimento dei servizi prestati anteriormente alla nomina nell’attuale ruolo, per i quali ha già presentato la dichiarazione dei servizi.

Riferimenti normativi sulla ricostruzione carriera

L’istanza di richiesta della ricostruzione di carriera, destinata al personale, docente o Ata, immesso in ruolo e che abbia superato l’anno di prova, consente di richiedere il riconoscimento dei servizi validi prestati anteriormente alla nomina nell’attuale ruolo per l’inquadramento stipendiale in una delle classi di riferimento.

La legge 13 luglio 2015, n. 107, art. 1 comma 209, specifica che le domande per il riconoscimento dei servizi agli effetti della carriera del personale scolastico sono presentate al dirigente scolastico nel periodo compreso tra il 1º settembre e il 31 dicembre di ciascun anno, ferma restando la disciplina vigente per l’esercizio del diritto al riconoscimento dei servizi agli effetti della carriera. Entro il successivo 28 febbraio, ai fini di una corretta programmazione della spesa, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca comunica al Ministero dell’economia e delle finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato le risultanze dei dati relativi alle istanze per il riconoscimento dei servizi agli effetti della carriera del personale scolastico.

La nota del MIUR prot. AOODGRUF n. 17030 dell’1 settembre 2017, sottolinea che per facilitare il rispetto delle scadenze introdotte e il monitoraggio della domande inoltrate, il Gestore del sistema SIDI ha approntato un’apposita funzione (“Richiesta di Ricostruzione Carriera”), fruibile tramite il portale delle Istanze On Line, attraverso la quale ciascun docente potrà inoltrare la domanda di ricostruzione di carriera alla propria istituzione scolastica di titolarità entro appunto la scadenza del 31 dicembre.

Tempi della scuola per evadere la ricostruzione

La scuola di titolarità alla quale viene indirizzato l’elenco dei servizi e la richiesta di ricostruzione della carriera provvederà, entro il 28 febbraio dell’anno successivo, alla verifica dei servizi dichiarati e prestati presso le altre istituzioni scolastiche o presso le Amministrazioni citate, avvalendosi anch’essa delle funzioni appositamente attivate a SIDI, quindi emetterà il relativo decreto di ricostruzione che invierà alla Ragioneria territoriale dello Stato.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Ricostruzione carriera, c’è tempo fino al 31 dicembre ultima modifica: 2019-12-14T04:46:27+01:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Depennamenti GPS di I e II fascia

USR  per il Veneto, Ufficio I, A.T. di Venezia,  29.9.2020.   Personale DOCENTE – Esclusione…

5 ore fa

Supplenze: lasciare un incarico in corso per altra supplenza. Ecco tutti i casi

Orizzonte Scuola, 29.9.2020. Termine delle lezioni, delle attività didattiche o annuale È prioritariamente utile chiarire…

8 ore fa

Gli alunni senza mascherina sospesi dalle lezioni, così in Alto Adige si previene il secondo lockdown

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 29.9.2020. Mano pesante verso gli alunni dell’Alto Adige sorpresi…

10 ore fa

Concorsi scuola, facciamo il punto della situazione

di Vittorio Borgatta, InfoDocenti.it, 29.9.2020. Sappiamo che la Azzolina vuole iniziare i concorsi scuola da quello straordinario…

12 ore fa

Il Pd chiede un (altro) rinvio, è scontro sul concorso

di Claudio Tucci, Il Sole 24 Ore, 29.9.2020. I concorsi nella scuola tornano a spaccare la maggioranza.…

20 ore fa

Supplenti ‘Covid’, alcuni chiarimenti

di Sabrina Maestri, Scuola in Forma, 28.9.2020. Come è stato chiarito più volte, quest’anno, data la…

21 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy