Riforma del contenzioso scolastico: è partito l’iter parlamentare

dal profilo FB di Bianca Laura Granato, 26.2.2020

–  Ieri in commissione Istruzione al Senato abbiamo avviato l’iter del ddl 1097 a mia prima firma sui reclami nelle scuole, che prevede l’istituzione di un meccanismo ad hoc per risolvere le controversie scolastiche (come quelle, ad esempio, sulle sanzioni disciplinari).
Relatrice Loredana Russo

Questo ddl nasce dal bisogno di risolvere in tempi brevi, compatibili con il calendario scolastico, quei contenziosi che oggi vanno ad aggravare il carico di lavoro dei tribunali civili, senza fornire risposte risolutive alle problematiche dell’ambiente di lavoro, per via di tempistiche incompatibili con il buon funzionamento delle scuole.

L’interessato può presentare reclamo al direttore delll’Usr entro 5 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento nell’albo o nel sito internet della scuola e un collegio di 3 dirigenti tecnici decide nei successivi 15 (la durata totale della procedura è, quindi, di 20 giorni complessivi).

Si tratta di uno strumento semplice e di buon senso, con cui migliorare il funzionamento delle scuole evitando che rapporti disfunzionali tra dirigenti e docenti/ata possano degenerare con ricadute negative sulla serenità dell’ambiente di lavoro e di studio.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Riforma del contenzioso scolastico: è partito l’iter parlamentare ultima modifica: 2020-02-26T17:33:34+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl