Categorie: PrecariRuoloStampa

Scuola, da CdM via libera a 97mila assunzioni (ma molte cattedre resteranno vuote)

di Claudio Tucci, Il Sole 24 Ore,  8.8.2020

Disco verde dal governo ad assumere a tempo indeterminato insegnanti, personale amministrativo e presidi. Ma a settembre molti posti rimaranno vuoti per via dei concorsi rinviati e delle graduatorie semi vuote, specie al Nord.

Il governo autorizza il ministero dell’Istruzione ad assumere a tempo indeterminato 97.223 unità di personale, tra docenti, personale tecnico-amministrativo, e dirigenti scolastici. Nel dettaglio, l’autorizzazione prevede che si possano assumere: 84.808 docenti; 472 insegnanti di religione cattolica; 91 educatori; 11.323 Ata, di cui 532 destinate alla trasformazione a tempo pieno di contratti a tempo parziale e 11 a tempo parziale; 529 presidi (458 assunzioni da scorrimento della graduatoria del concorso del 2017, 29 dalla graduatoria del 2011 e 42 per trattenimenti in servizio).

Molte cattedre ancora vuote

Una buona notizia per il mondo della scuola? Sì. Ma viste le regole attuali di inserimento, per quanto riguarda i professori, molte di queste cattedre a disposizione rimarranno anche quest’anno vuote, vale a dire non coperte da un docente di ruolo. Il perché è presto detto. Le nomine in ruolo dei docenti, infatti, per legge, dovranno avvenire per il 50% dalle graduatorie ad esaurimento e per il restante 50% dalle graduatorie concorsuali (in primis, concorsi 2016, 2018). Essendo slittati in autunno i nuovi concorsi, ed essendo ormai vuote da anni, specie al Nord, le Gae, è evidente che molte delle 84mila cattedre a disposizione non saranno coperte da un docente stabile. Lo scorso anno circa la metà delle cattedre autorizzate restò vuoto, ricordano i sindacati.

Altri 1,3 miliardi per la ripresa a settembre

Nel decreto Agosto, poi, è stato autorizzato lo stanziamento di ulteriori 1,3 miliardi di euro per la ripresa di settembre che, sommati agli oltre 1,6 miliardi del decreto Rilancio, portano le risorse per la riapertura di settembre a un totale di oltre 2,9 miliardi di euro. In particolare, questo stanziamento sarà impiegato per ulteriore organico, affitto di spazi, risorse per gli enti locali.

.

.

.

.

.

.

.

.

Scuola, da CdM via libera a 97mila assunzioni (ma molte cattedre resteranno vuote) ultima modifica: 2020-08-08T15:46:37+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Decalogo della legalità uguale

dalla Gilda degli Insegnanti della Provincia di Venezia, 21.9.2020. Ecco le effettive facoltà del dirigente anche…

6 ore fa

Galimberti, la ricetta: “Docenti selezionati con test personalità, genitori espulsi da scuola e 12 alunni a classe”

di Marco Barone, Orizzonte Scuola, 21.9.2020. “Bisogna estendere la filosofia a tutte le scuole e inserirla…

9 ore fa

Il sostegno dei disabili in crisi

TuttoscuolaNews, n.963 del 21.9.2020 158 mila alunni in attesa di docente. È crisi profonda per…

10 ore fa

I presidi chiedono di reintrodurre l’obbligo del certificato dopo l’assenza per malattia

Il Sole 24 Ore, 21.9.2020. La legge non prevede attualmente un obbligo di certificazione per rientrare…

11 ore fa

Pensione anticipata, come funziona la quota 100

di Noemi Secci, La legge per tutti, 19.9.2020 Che cos’è la pensione quota 100 e chi…

11 ore fa

Vivalascuola. Che fatica la vita da ministra! E figuriamoci da governati (male)

di Giovanna Lo Presti, Vivalascuola, La poesia e lo spirito, 14.9.2020. Curiamo la scuola. Che dura…

12 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy