Scuola, dalla Francia alla Svezia: così sono suddivisi i cicli di studi in Europa

Tecnica_logo15B

Andrea Carlino,  La Tecnica della scuola  2.9.2017

European Union and member state flags

– Fanno discutere le parole della ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli sulla riforma dei cicli scolastici. Il Miur è deciso soprattutto con l’accorciamento della durata della scuola superiore in modo tale da adeguarsi all’Europa.

Ma cosa accade negli ultimi paesi? Ecco un quadro generale della situazione (fonte UIL)

FRANCIA – La Francia suddivide gli studi così: cinque anni di scuola primarie, quattro di secondaria e tre di superiori. Obbligo: dai 6 ai 16 anni. Le scuole dell’infanzia e le superiori (con più di 16 anni) sono facoltative.

GERMANIA – L’obbligo di istruzione è dai 6 ai 16 anni a tempo pieno, e a tempo parziale fino a 19; la scuola primaria dura 4 anni; la scuola secondaria inferiore, ad indirizzi diversificati, dura 6 anni; la secondaria superiore è generalmente triennale ed alcune filiere possono essere frequentate in alternanza scuola/lavoro.

REGNO UNITO – Il Regno Unito ha due tipi di modelli scolastico: due cicli con la scuola primaria fino a 10 anni e la scuola secondaria dagli 11 ai 18, oppure tre cicli che comprende una scuola media dagli 8 ai 12 anni.

SPAGNA – L’obbligo di istruzione è dai 6 ai 16 anni; la scuola primaria, articolata in 3 bienni, dai 6 ai 12 anni, cui segue una secondaria inferiore unitaria di 4 anni e una secondaria superiore anch’essa 6 unitaria di 2 anni; cicli di studio particolari, validi anche per l’assolvimento dell’obbligo, sono riservati agli studi di musica, danza ed arti.

BELGIO – Nei tre sistemi vige l’obbligo di istruzione a tempo pieno dai 6 fino ai 15 anni e a tempo parziale fino ai 18; la scuola primaria dura 6 anni, articolata in tre cicli; la scuola secondaria è articolata in un biennio inferiore e due bienni superiori, parte dei quali possono essere frequentati in alternanza scuola/lavoro per le filiere di qualificazione tecnica e professionale.

BULGARIA – L’ obbligo di istruzione è dai 7 ai 16 anni; la scuola di base dura 8 anni, articolata o in due quadrienni, per chi frequenterà l’università dopo un ulteriore quadriennio di secondaria superiore, o in un quadriennio più un triennio per chi frequenterà la secondaria superiore di tipo tecnico-professionale.

REPUBBLICA CECA – L’obbligo di istruzione è dai 6 ai 15 anni; la scuola di base, che dura 9 anni, articolata in un ciclo quinquennale ed uno quadriennale, generalmente unitaria eccetto per chi frequenta la filiera di tipo generale, che ha a disposizione uno specifico ciclo quadriennale propedeutico di tipo ginnasiale. La secondaria superiore, che può essere tutta frequentata in alternanza scuola/lavoro, è di tipo ginnasiale o tecnico-professionale, dura 4 anni, con possibilità di frequentare cicli brevi di 2 o tre anni. E’0 previsto uno specifico percorso di studi musicali a partire dagli 11 anni.

DANIMARCA – L’obbligo di istruzione è dai 6 ai 16 anni; la scuola di base, unitaria, dura dai 6 ai 16 anni, cui segue un percorso di secondaria superiore triennale, che può anche essere articolato in un monoennio più un biennio.

ESTONIA – L’ obbligo di istruzione è dai 7 ai 16 anni; la scuola di base, unitaria della durata di 9 anni, coincide con l’obbligo scolastico; la secondaria superiore, triennale, può essere di tipo generale o tecnico-professionale.

IRLANDA – L’obbligo di istruzione è dai 6 ai 16 anni; la scuola primaria che può essere anticipata a 4 anni di età con un biennio aggiuntivo propedeutico, dura 6 anni, cui segue una scuola secondaria inferiore unitaria di 3 anni, al termine della quale è possibile un ulteriore triennio o un biennio di secondaria superiore.

GRECIA – L’obbligo di istruzione è dai 5 ai 15 anni; la scuola primaria dai 6 ai 12 anni, seguita da una media inferiore di 3 anni e da un liceo di altri 3 o da altre tipologie di secondarie superiori, generalmente triennali, alcune frequentabili in alternanza scuola/lavoro.

LETTONIA – L’obbligo di istruzione è dai 5 ai 16 anni; la scuola di base, unitaria per 6 anni, dai 7 ai 13 di età, si articola poi in due possibili percorsi triennali di secondaria superiore. A partire da 15/16 anni è possibile frequentare in alternativa percorsi di 3 o 4 anni di tipo professionale.

LITUANIA – L’obbligo di istruzione è dai 7 ai 16 anni; la scuola primaria è quadriennale, con due possibili percorsi; segue una scuola secondaria inferiore di 6 anni, che si completa con un ulteriore biennio di secondaria superiore. In alternativa sono possibile percorsi di tipo ginnasiale, di 4 anni, o professionali, di 3-5 anni.

LUSSEMBURGO – L’obbligo di istruzione è dai 4 ai 16 anni; la scuola primaria è articolata in 3 bienni, cui può seguire un liceo di tipo generale di 3 anni + ulteriori 4, oppure un liceo professionale che, dopo il primo triennio, si articola in istituti tecnici quadriennali e professionali triennali frequentabili, questi ultimi, in alternanza scuola-lavoro.

UNGHERIA – L’obbligo di istruzione è dai 5 ai 18 anni;la scuola primaria unitaria di 4 anni, cui possono seguire 2 tipologie di quadrienni di tipo secondario inferiore, a loro volta seguiti da due coerenti percorsi quadriennali di istruzione secondaria superiore o lo scuole tecnico-professionali di durata variabile, frequentabili in parte in alternanza scuola-lavoro.

MALTA – L’obbligo di istruzione è dai 5 ai 16 anni; la scuola primaria è di 6 anni, sino agli 11 di età; la secondaria inferiore, di 5 anni, fino a 16 anni di età; segue un biennio di secondaria superiore, articolato in varie tipologie, alcune delle quali frequentabili in alternanza scuola-lavoro

PAESI BASSI – L’obbligo di istruzione è dai 5 ai 18 anni; la scuola di base, di 8 anni, va dai 4 di età ai 12; può seguire un percorso di studi secondari di 6 anni, articolato in due trienni, oppure di 5 anni, articolato in triennio e biennio, oppure ancora di 4 anni, articolato in due bienni; a 16 anni è possibile iniziare vari percorsi post-secondari non accademici di durata variabile, anche in alternanza scuola-lavoro.

AUSTRIA – L’obbligo di istruzione è dai 6 ai 15 anni; la scuola primaria, quadriennale dai 6 ai 10 anni, è seguita da 3 tipologie di scuola secondaria di primo grado quadriennali; seguono due tipologie quadriennali di scuola secondaria superiore o varie scuole professionali di durata variabile, alcune con possibilità di frequenza in alternanza scuola-lavoro.

POLONIA – L’obbligo di istruzione è dai 5 ai 16 anni; la scuola primaria è di 6 anni, dai 7 ai 13 di età, cui segue un ginnasio unitario di 3 anni, dal quale si possono intraprendere ulteriori percorsi triennali, di tipo generale, tecnico o professionale.

PORTOGALLO – L’obbligo di istruzione è dai 6 ai 18 anni; la scuola di base, unitaria, è articolata in 3 cicli, nell’ordine, di 4, 2 e 3 anni; la secondaria superiore è triennale, o di tipo umanistico-scientifico o di tipo tecnologico, artistico o professionale, questi ultimi frequentabili anche in alternanza scuola-lavoro.

ROMANIA – L’obbligo di istruzione è dai 6 ai 16 anni; la scuola primaria è quadriennale, dai 6 anni; la secondaria inferiore è anch’essa unitaria e quadriennale; le varie tipologie liceali sono di durata quinquennale, abbreviabili di un anno se ci si iscrive all’università; in alternativa ci sono scuole secondarie biennali o triennali di arti e mestieri, frequentabili anche in alternanza scuola-lavoro.

SLOVENIA – L’obbligo di istruzione è dai 6 ai 15 anni; la scuola di base, unitaria, dura 9 anni, articolata vin 3 cicli triennali; al termine è possibile frequentare scuole secondarie superiori quadriennali (quelle di tipo generale o tecnico) o di durata variabile, con possibilità di frequenza in alternanza scuolalavoro, quelle di tipo professionale.

SLOVACCHIA – L’obbligo di istruzione è dai 6 ai 16 anni; la scuola di base è, di norma, articolata in 2 cicli quadriennali, ma chi è orientato agli studi umanistico-scientifici o a quelli musicali può frequentare uno specifico percorso a partire dagli 11 anni. La secondaria di secondo grado dura 4 anni, con possibilità di frequenza in alternanza scuola-lavoro.+

FINLANDIA – L’obbligo di istruzione è dai 7 ai 16 anni; la scuola di base, unitaria, dura 9 anni, dai 7 ai 16 di età per chi continua gli studi, mentre per chi li abbandona è previsto un ulteriore anno. La scuola secondaria superiore è composta da un triennio di tipo umanistico-scientifico o tecnico-professionale, quest’ultimo frequentabile in alternanza scuola-lavoro.

SVEZIA – L’obbligo di istruzione è dai 7 ai 16 anni; la scuola di base, unitaria, va dai 7 ai 16 anni; la secondaria superiore, di tipo umanistico-scientifico o tecnico-professionale, è triennale.

 

USCITA DA SCUOLA

Screenshot 3

.
.
Scuola, dalla Francia alla Svezia: così sono suddivisi i cicli di studi in Europa ultima modifica: 2017-09-03T07:33:34+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl