Scuola, mobilità personale educativo: via alle domande, modalità, scadenze e istruzioni

di Luigi Rovelli, Scuola in Forma, 4.5.2019 

Via alle domande di mobilità per il personale educativo della scuola pubblica italiana che intende chiedere il proprio trasferimento in vista del prossimo anno scolastico 2019/2020.

Mobilità personale educativo, via alle domande di mobilità

L’Ordinanza Ministeriale numero 203 dello scorso 8 marzo ha confermato che la procedura per l’invio delle domande deve avvenire con modalità online, attraverso la consueta piattaforma ministeriale Istanze Online. Gli utenti che non hanno provveduto a registrarsi lo scorso anno, dovranno farlo quest’anno e seguire le indicazioni che la piattaforma offrirà loro per completare la loro registrazione.
Per quanto riguarda la mobilità del personale educativo, ciascun richiedente potrà esprimere preferenze per non più di nove province oltre a quella di titolarità, secondo quanto indicato dall’articolo 28 comma 1 del CCNI 2019/2022.

Domanda di passaggio di ruolo per un solo ruolo

La domanda di passaggio di ruolo può essere presentata per un solo ruolo, verso la scuola di infanzia o verso la scuola primaria: occorre essere in possesso della laurea in scienze della formazione primaria, oppure del diploma conseguito presso l’istituto magistrale, ma entro il 2001/2002 con valore di abilitazione all’insegnamento. Sono disposizioni comuni quelle relative al sistema delle precedenze, come riportate negli articoli 13 e 14 del CCNI.
Ricordiamo, infine, che per presentare la propria domanda di mobilità ci sarà tempo sino al prossimo 28 maggio.
.
.
.
.

.
.
.
.

.
.
.
.

.
.
.
.

.
.
.
.

.
.
.
.
Scuola, mobilità personale educativo: via alle domande, modalità, scadenze e istruzioni ultima modifica: 2019-05-05T05:54:11+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl