Categorie: Senza categoria

Scuole chiuse: mio figlio dove lo lascio?

di Francesca Barbieri e Serena Uccello, Il Sole 24 Ore, 6.3.2021.

Ecco chi può fare lezione in aula nelle zone rosse e arancione scuro.

Torna la didattica a distanza anche per gli alunni più piccoli in molte parti d’Italia dopo il passaggio in rosso o in arancione scuro di regioni, province e comuni. Ecco quali sono davvero le eccezioni in cui è ammesso continuare a mandare i propri figli a scuola.

Comuni, province o intere regioni passano in arancione rafforzato o rosso. I contagi del Coronavirus hanno ripreso a correre, spinti dalle varianti, e così negli ultimi giorni nelle case di famiglie con bambini che frequentano le scuole primarie o ragazzini delle medie è tornata a risuonare la parola “Dad”, didattica a distanza, a un anno esatto dal primo lockdown, con le aule rimaste chiuse fino a giugno, per quasi 100 giorni di fila.
Dad che nel frattempo ha cambiato nome: si chiama Ddi, didattica digitale integrata, anche se la sostanza non cambia molto.

Ci siamo di nuovo! Dopo i fratelli maggiori – che dal novembre scorso non hanno mai abbandonato le lezioni online -, tocca dunque anche agli alunni più piccoli tornare a studiare attraverso lo schermo di un computer in molte parti d’Italia. Accade in alcune aree dell’Emilia, in Lombardia e in parte del Piemonte. E da lunedì accadrà in tutta la Romagna, per non parlare della Campania che ha il record della didattica a distanza per gli studenti delle proprie scuole. E allora, se siete genitori e vivete in una di queste zone, probabilmente, in questo momento, sarete non solo alle prese con le circolari in arrivo dalle scuole dei vostri figli ma anche con la lettura di un documento che vi starà dando l’illusoria idea che no, forse niente Dad, o Ddi che dir si voglia.

Circola infatti nelle chat delle classi, un elenco di attività “essenziali” e un modulo di autocertificazione che rischiano di aggiungere confusione a confusione, disorientamento a disorientamento. Cerchiamo di capire di cosa si tratta e soprattutto cerchiamo di fare chiarezza.

Scuole chiuse: mio figlio dove lo lascio? ultima modifica: 2021-03-07T05:40:34+01:00 da Gilda Venezia

Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Tamponi a scuola. Come funziona il salivare e perché bisogna farlo

di Gianna Fregonara, Milena Gabanelli e Simona Ravizza, Data Room, 19.4.2021. Fra qualche giorno, come…

3 ore fa

Il 28% dei prof non è vaccinato

di Angela Iuliano, ItaliaOggi  20.4.2021. L'Iss ha registrato dal 14 marzo al 14 aprile un aumento…

4 ore fa

Al via il rinnovo del contratto

di Marco Nobilio, ItaliaOggi  20.4.2021. Firmato l'accordo quadro. Ora si attende l'atto di indirizzo su salario…

4 ore fa

Ritorno al 100% in presenza «con flessibilità». Resta il nodo trasporti

di Claudio Tucci, Il Sole 24 Ore, 20.4.2021. L’obiettivo politico, come ha ricordato Patrizio Bianchi, è…

6 ore fa

È possibile bocciare soltanto in presenza di dati oggettivi

di Pietro Alessio Palumbo, Il Sole 24 Ore, 20.4.2021. La mancata attivazione delle attività di recupero…

7 ore fa

Quando guadagna il personale docente? Retribuzione lorda e retribuzione netta

Obiettivo scuola, 19.4.2021. La retribuzione del personale docente si distingue in diverse componenti di cui…

7 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy