Sospensione delle attività didattiche causa maltempo: nessun obbligo di presenza a scuola

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 15.11.2019

– Sono illegittime le richieste di alcuni DS di Venezia

di presenza a scuola da parte del personale in servizio –

Con le Ordinanze del Sindaco di Venezia n. 2019/881 del 13.11.2019 e n. 2019/899 del 14.11.2019 sono state disposte “la sospensione dell’attività didattica delle scuole di ogni ordine e grado ubicate nel centro storico di Venezia e delle isole” nelle giornate di giovedì 14 e venerdì 15 novembre in seguito ai ben noti eventi meteorologici che hanno colpito la città.

A riguardo alcuni Dirigenti scolastici del centro storico hanno chiesto al personale docente e ATA a recarsi a scuola: i collaboratori scolastici per  ripristinare le condizioni igienico-sanitarie dei locali, al fine di consentire lo svolgimento delle lezioni appena possibile e i docenti a prestare il loro contributo (?) nella riorganizzazione dell’attività didattica.

A riguardo si precisa quanto segue:

  • anzitutto la modalità di comunicazione utilizzata in alcuni casi non impone nessun obbligo: mail informali e WhatsApp non sono mezzi di comunicazione istituzionali, pur nell’emergenza del momento, e non costituiscono quindi un obbligo preciso per il personale coinvolto;
    .
  • in secondo luogo deve essere preventivamente garantita l’agibilità  dei locali (da parte dei Vigili del fuoco, del RSPP o di altro tecnico qualificato) che certifichi che nei locali sussistano le condizioni di sicurezza, incolumità e salubrità: ad esempio per quanto riguarda l’impianto elettrico o il funzionamento dell’impianto di riscaldamento;
    .
  • ricordiamo poi che in occasione della sospensione delle attività didattiche i docenti non sono tenuti ad andare a scuola se non per attività funzionali programmate;
  • risulta inoltre illegittimo spostare il personale docente in altre sedi dell’Istituto comunque non coinvolte dalla chiusura se in tali sedi non sono presenti studenti assegnati ai suddetti docenti, a differenza di quanto riguarda il personale ATA che invece può momentaneamente essere utilizzato in sedi o reparti non assegnati.

Riteniamo infine  scorretto far leva sul senso di responsabilità personale di docenti e ATA che non hanno bisogno di dimostrare alcunché in tali occasioni.

Invitiamo perciò i colleghi a non assecondare a inviti o ordini di servizio del tutto illegittimi che si collocano al di fuori delle disposizioni normative e degli obblighi contrattuali vigenti.

 

Gilda degli insegnanti della provincia di Venezia

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Sospensione delle attività didattiche causa maltempo: nessun obbligo di presenza a scuola ultima modifica: 2019-11-15T04:24:01+01:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Scuola e valutazione ai tempi del Covid, tra Fondazione Agnelli e INVALSI

di Rossella Latempa,  Roars, 31.3.2020 - Se c’è una cosa che l’emergenza sanitaria ha messo bene…

2 ore fa

I nodi da sciogliere presto sulla maturità: sarà a distanza?

di Anna Maria Bellesia, La Tecnica della scuola, 31.3.2020 - L’intenzione dichiarata dalla ministra Azzolina è…

9 ore fa

Mobilità, annullare e revocare la domanda. Che differenza?

Orizzonte Scuola, 31.3.2020 - Il docente che decide di partecipare alla mobilità per il prossimo…

14 ore fa

Mobilità docenti 2020, docenti possono compilare domanda da soli ma Ministero non pubblica elenco posti vacanti previsti

Orizzonte Scuola, 31.3.2020 - Mobilità docenti 2020: querelle tra sindacati e Ministero sull’opportunità di pubblicare…

15 ore fa

La valutazione nella didattica a distanza può svincolarsi dal voto ma implica una diversa metodologia

Orizzonte Scuola, 31.3.2020 - Di Alessandro Roehrssen Istituto Cattaneo Dall’Aglio in Castelnovo ne’ Monti (RE)…

16 ore fa

Didattica a distanza: proroga supplente se rientra titolare

Orizzonte Scuola, 31.3.2020 - Due docenti sullo stesso posto, chi fa cosa? - Il decreto…

16 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy