Sostegno, la tempistica: GIT, PEI,PF, corso specializzazione e continuità didattica

Orizzonte Scuola, 28.5.2019 

– Il Governo, il 20 maggio 2019, ha approvato in via preliminare il decreto che modifica il D.lgs. 66/2017, recante norme per l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità.

Vediamo quando entreranno in vigore tutte le novità previste dalla riforma.

Legge di bilancio

Ricordiamo che con la legge di bilancio 2019 il Governo aveva già provveduto, in vista delle modifiche, a prorogare alcuni aspetti della riforma al 1° settembre 2019.

Decorrenze in seguito alle modifiche

Si applicheranno dal 1° settembre 2019 le nuove misure relative a:

Decorreranno dal 1° settembre 2019, con applicazione dall’a.s. 2020/21, le misure relative a:

  • richiesta e assegnazione ore sostegno;

Si applicheranno a decorrere dall’anno accademico individuato con apposito decreto le misure relative a:

Continuità didattica supplenti

Il decreto prevede che al supplente possa essere proposto, su richiesta della famiglia dell’alunno con disabilità, il rinnovo del contratto.

Ciò potrà avvenire soltanto per i supplenti specializzati. Nel decreto novellato si fa riferimento al titolo di specializzazione di cui all’articolo 12 del medesimo (decreto), che riguarda i docenti dell’infanzia e della primaria. Per questi ultimi si dovrà aspettare il nuovo corso di specializzazione? Pensiamo che la continuità sarà garantita a prescindere dal corso che ha permesso il conseguimento del titolo; riguarda anche la secondaria.

GIT

Il GIT, come abbiamo riferito, avrà tra i suoi compiti quello di esprimere un parere sulla richiesta delle ore di sostegno avanzata dalla scuola e quantificata dal GLHO.

Sino a quando i GIT non saranno costituiti, la richiesta relativa al fabbisogno dei posti di sostegno è inviata dal dirigente scolastico all’USR senza la previa consultazione del GIT.

Tutte le decorrenze sopra riportate sono legate all’iter del decreto, ossia saranno rispettate se la verifica nelle Commissioni parlamentari e la successiva approvazione in Consiglio dei Ministri avverrà in tempo utile.

Nuove misure nel passaggio da un grado di istruzione ad un altro

Le nuove misure relative al profilo di funzionamento, alle nuove commissioni mediche, al progetto individuale, al piano educativo individualizzato e alla richiesta delle ore di sostegno si applicheranno agli alunni con disabilità certificata al passaggio da una grado di istruzione ad un altro.

Le succitate misure naturalmente si applicheranno ai nuovi studenti, secondo le decorrenze sopra riportate.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Sostegno, la tempistica: GIT, PEI,PF, corso specializzazione e continuità didattica ultima modifica: 2019-05-28T14:25:17+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Assegnazioni e utilizzi. La modulistica

Per l’a.s. 2020/21 il personale docente ed educativo potranno presentare le domande dal 13 al…

21 ore fa

Utilizzazioni e assegnazioni, domande dal 13 luglio al 24 luglio 2020

dalla Gilda degli insegnanti, 10.72020. L’area Istanze On Line per la presentazione delle domande sarà…

23 ore fa

Gilda Venezia. Orari estivi

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia,  giugno 2020. La Gilda degli insegnanti di Venezia informa…

1 giorno fa

Assegnazioni provvisorie e utilizzi per l’a.s. 2020/21

Gilda degli insegnanti di Venezia, giugno 2020. Servizio di consulenza. Le guide  new  Le norme   MIUR…

1 giorno fa

Educazione civica, illustrato il piano per la formazione

dalla Gilda degli insegnanti, 10.72020. Netta contrarietà della Gilda: la totale mancanza di risorse finanziarie…

1 giorno fa

Settembre, come si riparte?

dalle segreterie regionali della Gilda-FGU e SNALS-Confsal, 10.7.2020. La scuola nel Veneto per poter ripartire…

1 giorno fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy