Stipendi docenti, nessuna retribuzione esami di Stato per alcuni prof

di Lucio Ficara,  La Tecnica della scuola, 19.9.2019

– Nel cedolino di settembre alcuni prof calabresi e siciliani non hanno ricevuto il pagamento per la nomina di Commissario degli esami di Stato 2019. Ritardi dovuti alla gestione del Miur dell’ex Ministro Marco Bussetti.

Ritardi dei pagamenti esami di Stato e FIS

I ritardi dei pagamenti del Fondo di Istituto e degli esami di Stato 2019 sono stati causati dalla gestione Miur targata Marco Bussetti che nel periodo tra fine luglio e i primi di agosto, prima che cadesse il Governo giallo-verde, era affaccendato in questioni legate a nomine apicali dentro e fuori dal palazzo di Viale Trastevere.

Il problema di tale ritardo è stato generato dallo scarso coordinamento tra il Ministero dell’Istruzione e quello dell’Economia e delle Finanze nel trasferire i finanziamenti alle scuole per il pagamento del personale docente e ATA che è stato impegnato nelle attività aggiuntive nell’anno scolastico appena trascorso e stesso ritardo è stato fatto per quanto riguarda il caricamento dei finanziamenti per gli esami di Stato.

In buona sostanza il Mef avrebbe autorizzato in forte ritardo il pagamento dei fondi Fis e degli esami di Stato 2019, quindi il relativo passaggio di tali fondi dal Miur alle singole scuole è avvenuto tra la fine del mese di agosto e il mese di settembre. Le scuole quindi non hanno potuto pagare nel cedolino di agosto le dovute spettanze. A causa della disponibilità effettiva dei soldi e dell’apertura delle aree informatizzate del SIDI, i pagamenti, in alcune scuole non sono stati effettuati nemmeno nel mese di settembre.

Miur sono state fatte delle rilevazioni

Abbiamo contattato il Miur riguardo questi ritardi sui pagamenti del FIS e degli esami di Stato 2019, ci hanno risposto che erano a conoscenza di questi ritardi tecnici avvenuti nel periodo estivo, ma al riguardo sono state fatte alcune rilevazioni in modo da garantire a tutti, nel tempo più breve possibile, di ricevere il pagamento di quanto dovuto.

Per cui possiamo dire che al massimo entro ottobre, se non ci sarà un’emissione straordinaria prima, tutti i pagamenti del FIS e quelli degli esami di Stato saranno effettuati.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Stipendi docenti, nessuna retribuzione esami di Stato per alcuni prof ultima modifica: 2019-09-20T04:33:27+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Puntare sulla qualità degli insegnanti per cambiare la scuola

di Roberto Bosio,  Associazione Docenti Articolo 33, 6.12.2019 - Il 4 dicembre, la Stampa ha pubblicato un intervento di Stefano…

3 ore fa

di Antonio Cosenza, Money.it, 6.12.2019 - Matteo Salvini parla di riforma della scuola: “Aboliamo le scuole medie, le vacanze dovrebbero durare…

3 ore fa

Preadolescenti e Web, l’irresponsabilità dei genitori

dal blog di Gianfranco Scialpi, 6.12.2019 - Preadolescenti e Web, un sondaggio certifica la grande irresponsabilità dei genitori che disattendono…

3 ore fa

Bocciatura e suicidio alunno minorenne: la scuola non è responsabile se manca di avvisare i genitori

di Rosalba Sblendorio, Studio Rando Gurrieri, 3.12.2019 - Deve escludersi che il suicidio di uno studente di minore età, per aver…

4 ore fa

Chi sono i ragazzi che non sanno leggere. E perché

di Salvatore Modica e Tommaso Monacelli,  La Voce.info, 6.12.2019 - I risultati dell’indagine Ocse-Pisa hanno fatto scalpore. Ma in Italia manca…

7 ore fa

Immissioni in ruolo docenti straordinarie, la norma è nel Decreto Scuola

Orizzonte Scuola, 6.12.2019 - Decreto scuola: saranno recuperati i posti Quota 100 non assegnati a settembre 2019, con una tornata…

15 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy