Stipendi personale scuola: nel 2020 bonus di circa 450,00€ con il taglio del cuneo

di Antonio Cosenza, Money.it,  28.1.2020

– Taglio del cuneo fiscale: tra i dipendenti pubblici il personale scuola è tra quelli che ne trarrà maggiore vantaggio. Solo per il 2020 si parla di un risparmio di 441,00€, grazie ad un incremento netto di 73,49€.

Gli insegnanti saranno tra i dipendenti pubblici che più beneficeranno del taglio del cuneo fiscale annunciato dal Governo.

A fare i conti in tasca ai dipendenti pubblici, facendo chiarezza su cosa cambierà per gli stipendi una volta che il taglio del cuneo fiscale sarà operativo (ricordiamo che questo partirà da luglio 2020), è il Sole 24 Ore, il quale tenendo conto del livello attuale delle retribuzioni ha effettuato un calcolo degli aumenti derivanti dalla riforma fiscale.

Noi stessi pochi giorni fa vi abbiamo parlato di come il taglio del cuneo fiscale influirà sugli stipendi delle Forze Armate e di Polizia; non sarà però il personale in divisa a beneficiare maggiormente del taglio del cuneo fiscale, poiché per questi ci saranno aumenti appena superiori ai 20 euro al mese (visto l’importo della retribuzione percepita).

Possono sorridere, invece, gli insegnanti e il personale della scuola, i quali sono – insieme ai dipendenti nei ministeri e negli enti locali – coloro che più trarranno vantaggio dal taglio del cuneo fiscale, con un guadagno che si avvicina ai 450,00€ per il solo 2020.

Taglio del cuneo fiscale: cosa prevede

Prima di vedere quanto gli insegnanti guadagneranno grazie al taglio del cuneo fiscale operativo da luglio è bene fare un passo indietro e ricordare quanto previsto dal provvedimento.

Ebbene, per coloro che hanno un reddito che non supera i 28.000€ spetta un bonus mensile di 100,00€ (sotto forma di credito di imposta). Oltre a questa soglia, invece, spetta una detrazione che comporterà un innalzamento dello stipendio netto, nella misura pari a:

  • +97,00€ mensili per i redditi compresi tra i 28.000€ e i 29.000€;
  • +94,00€ mensili per i redditi compresi tra 29.000€ e 30.000€;
  • +91,00€ mensili per redditi compresi tra 30.000€ e 31.000€;
  • +88,50€ mensili per redditi compresi tra i 31.000€ e i 32.000€;
  • +85,70€ mensili per redditi compresi tra 32.000€ e 33.000€;
  • +83,00€ mensili per redditi compresi tra 33.000€ e 34.000€;
  • +80,00€ mensili per redditi compresi tra 34.000€ e 35.000€;
  • +64,00€ mensili per redditi compresi tra 35.000€ e 36,000€;
  • +48,00€ mensili per redditi compresi tra 36.000€ e 37.000€;
  • +32,00€ mensili per redditi compresi tra 37.000€ e 38.000€;
  • +16,00€ mensili per redditi compresi tra 38.000€ e 39.000€.

Sopra questa soglia la detrazione scende progressivamente, fino a non comportare alcun vantaggio per coloro che hanno un reddito annuo pari ai 40.000€.

Taglio del cuneo fiscale: quanto guadagnano gli insegnanti

Come spiegato dal Sole 24 Ore, tra i dipendenti pubblici sono i ministeriali a guadagnare di più grazie al taglio del cuneo fiscale. Per questi, infatti, si parla di un risparmio di 600€ in soli sei mesi, ossia da luglio (quando il taglio del cuneo fiscale sarà operativo) alla fine dell’anno. Insomma, un bonus di 100,00€ che comporterà un aumento di stipendio persino superiore a quello garantito dall’ultimo (e probabilmente anche dal prossimo) rinnovo di contratto.

Subito sotto ai ministeriali ci sono i dipendenti degli enti locali, per i quali si parla di un incremento medio di 483,00€ per l’ultimo semestre dell’anno, seguiti poi dal personale della scuola.

Secondo i calcoli effettuati da Il Sole 24 Ore, infatti, per il personale amministrativo, tecnico e ausiliario (ATA), così come per gli insegnanti, ci sarà un aumento medio di 441,00€ dello stipendio netto dell’ultimo semestre dell’anno.

Mensilmente, quindi, si parla di un incremento netto di 73,49€; un vantaggio considerevole se si considera che con l’ultimo rinnovo ci fu un aumento sì di 85,00€, ma lordi.

Meno bene va però ai dipendenti delle Università per i quali, visto l’elevato reddito annuo (che si aggira sui 39.600,00€) sono previsti incrementi di appena 5,79€ al mese.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Stipendi personale scuola: nel 2020 bonus di circa 450,00€ con il taglio del cuneo ultima modifica: 2020-01-29T05:16:41+01:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Mobilità 2020, ecco come delegare un collega per compilare la domanda

di Lucio Ficara, La Tecnica della scuola, 30.3.2020 - La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha precisato,…

14 minuti fa

L’assalto ai forni e la resa dell’istruzione

  di Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola, 30.3.2020 - L’assalto ai forni dei secoli passati,…

25 minuti fa

Il cigno nero che cambierà la scuola italiana

TuttoscuolaNews, n. 943 del 30.3.2020 - Il coronavirus è certamente un cigno nero, un evento…

7 ore fa

Mobilità 2020, docenti possono chiedere diversi tipi di movimenti

Orizzonte Scuola, 30.3.2020 - Quante domande si possono presentare? Qual è il loro ordine di…

9 ore fa

Esami di terza media, cosa accadrà? Tutte le ipotesi

di Katia Russo, NotizieOra, 29.3.2020 - Come verranno organizzati gli esami di terza media? Potranno…

12 ore fa

TFA Sostegno IV ciclo esami finali online

di Concetta P.  Professionisti Scuola Network, 29.3.2020 - Possibile ulteriore slittamento TFA sostegno V ciclo…

12 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy