Stipendio docenti, l’Italia si colloca al 17esimo posto in Europa. I dati Eurydice

oggi-scuola_logo15

 Oggiscuola, 14.2.2017

– Che quella degli insegnanti italiani sia una categoria con stipendi bassi rispetto al resto d’Europa, è cosa nota. Già da alcuni anni, infatti, grazie ai resoconti Eurydice, è possibile vedere come i dati siano estremamente discordanti tra un Paese e l’altro.

Nell’ultimo rapporto, infatti, vengono mostrati gli stipendi lordi annui minimi e massimi dei docenti di 10 Paesi.

Per quanto la scuola secondaria di II grado, un insegnante italiano percepisce uno stipendio tra i 24.000 ed i 38.000 euro collocandosi al 17esimo posto della classifica dell’ente.

1. Lussemburgo: 79.000 – 138 mila euro

2. Liechtenstein: 80 -131 mila euro

3. Paesi Bassi: 70 – 80 milaeuro

4. Germania: 50 – 69 mila euro

5. Austria: 32 – 68 mila euro

6. Belgio: 37 – 67 mila euro

7. Danimarca: 51 – 66 mila euro

8. Irlanda: 27 – 57 mila euro

9. Cipro: 23 – 58 mila euro

10. Francia: 27 – 48 mila euro

Per quanto riguarda, invece, la scuola secondaria di I grado, l’Italia scende ancora di un gradino, collocandosi al 18esimo posto. Un insegnante della scuola secondaria di primo grado in Italia percepisce uno stipendio lordo che oscilla dai 22.000 ai 34.000 euro.

1. Lussemburgo: 79 – 130.000 euro

2. Germania: 56 – 74.000 euro

3. Irlanda: 36 – 68.000 euro

4. Paesi Bassi: 38 – 66.000 euro

5. Spagna: 40 – 57.000 euro

.

Stipendio docenti, l’Italia si colloca al 17esimo posto in Europa. I dati Eurydice ultima modifica: 2017-02-15T05:44:49+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl