Su spezzoni e organico di fatto non esiste chiamata diretta

Tecnica_logo15B

Lucio Ficara,  La Tecnica della scuola  3.8.2016

chiamata-niente10

– Con le tante novità introdotte dalla legge 107/2015, è necessario fare chiarezza sul fatto che, su spezzoni e cattedre dell’organico di fatto, non esiste chiamata diretta.

Infatti la chiamata diretta si limita soltanto ai posti disponibili e vacanti, senza differenza tra quelli di organico di diritto e di potenziamento, che,dopo le fasi A, B, C e D della mobilità, sono realmente rimasti liberi. Tali posti potranno essere assegnati, seguendo le linee guida della chiamata per competenze, dai dirigenti scolastici. I Ds sceglieranno, tra i docenti titolari dell’ambito territoriale di riferimento, quelli che avranno dato la disponibilità a ricevere l’incarico triennale nella loro scuola. Tutti i docenti che non avessero dato disponibilità a nessuna scuola o che avendola data non avessero avuto nessuna proposta di incarico, saranno assegnati, dall’ufficio scolastico provinciale, sui posti rimasti vacanti dopo le chiamate dirette. Resta del tutto chiaro che il Ds non può assegnare, con la procedura della chiamata per competenze, gli spezzoni residui o i posti in organico di fatto. La procedura dell’assegnazione degli spezzoni superiori alle 6 ore e delle cattedre di fatto, resta la stessa degli anni scorsi. Le cattedre dell’organico di fatto, in prima istanza, sono concesse per le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, e, in caso di part time, anche gli spezzoni orari vengono assegnati per lo stesso motivo. In seconda istanza, le cattedre dell’organico di fatto e gli spezzoni superiori alle 6 ore, vengono assegnati, con le graduatorie ad esaurimento o con quelle d’Istituto, per incarichi a tempo determinato. Invece gli spezzoni pari o inferiori alle 6 ore, che non servono a costituire cattedra, restano nella disponibilità del Ds che li potrà assegnare,secondo il DM 131/2007, al personale di ruolo fino al raggiungimento massimo delle 24 ore settimanali di servizio o ai docenti presenti nelle graduatorie d’istituto per le supplenze. Questo è stato fino ad ora il regolamento dell’assegnazione delle cattedre in organico di fatto e degli spezzoni, adesso sembra difficile che per l’anno scolastico 2016/2017 questo regolamento venga mutato, tuttavia una cosa è assolutamente certa: “Su spezzoni e organico di fatto non esiste chiamata diretta”.

.

Su spezzoni e organico di fatto non esiste chiamata diretta ultima modifica: 2016-08-04T05:07:08+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl