Supplenze, quali saranno al 31 agosto e quali al 30 giugno

Orizzonte Scuola, 24.8.2019

– Anno boom per le supplenze. Si potrà arrivare alla cifra record di 170.000 contratti e oltre. Tra questi, numerosi saranno quelli al 31 agosto.

L’attuale disciplina delle supplenze è contenuta nel Regolamento adottato con Decreto Ministeriale 131 del 13 giugno 2007, parzialmente modificato con Decreto ministeriale 326 del 4 giugno 2015, modificato a sua volta dal DM 666/2019.

Annualmente il Ministero emana una circolare per avere delle linee guida per Uffici Scolastici e scuole. L’incontro Miur sindacati per la stesura della circolare è fissata per giorno 27 agosto.

Quali supplenze al 31 agosto

Vengono assegnati come supplenze al 31 agosto ” cattedre e posti d’insegnamento vacanti e disponibili entro la data del 31 dicembre e che rimangano presumibilmente tali per tutto l’anno scolastico. ”

  1. i 12.000 posti rimasti vacanti in seguito alla mobilità e che non sono rientrati nel contingente delle assunzioni  [ Il 3 luglio il Ministro Bussetti e il suo staff richiedono al Miur l’autorizzazione all’assunzione di 58.627 docenti. Quindi quasi 7.000 posti persi.  Il MEF concede l’autorizzazione il 25 luglio, ma per 53.727 posti. Altri 5.000 in meno. ]
  2. i posti liberi per effetto dei pensionamenti Quota 100, che scattano dal 1° settembre. Circa 17.000 contratti.
  3. i posti, attribuiti alle immissioni in ruolo, rimasti vuoti per mancanza di aspiranti in graduatoria. Non c’è ancora un conteggio finale, ma si parla di numeri corposi: tra 23.000 e 30.000.

Ci saranno quindi circa 50.000 contratti al 31 agosto.

Supplenze al 30 giugno

Vengono assegnati come supplenze al 30 giugno “cattedre e posti d’insegnamento non vacanti, di fatto disponibili entro la data del 31
dicembre e fino al termine dell’anno scolastico e per le ore di insegnamento che non concorrano a costituire cattedre o posti orario.”

Si tratta di tutto il cosiddetto “organico di fatto“, che è possibile consultare sui siti degli Uffici Scolastici. Si tratta di posti dei docenti che hanno avuto assegnazione provvisoria, aspettativa, distacco, esonero o comunque tutti i provvedimenti che permettono di conservare il posto ma che di fatto lo rendono libero per un anno scolastico.

A questo si aggiungono i posti di sostegno in deroga, altri 50.000.

N.B. I posti liberi per effetto dell’assunzione dei nuovi Dirigenti Scolastici dovrebbero essere assegnati al 31 agosto.

N.B. I posti devono essere considerati al netto di quelli dati per le assegnazioni provvisorie.

Supplenze temporanee

Per tutte le altre esigenze (ad es. malattia e maternità) vengono invece stipulate supplenze temporanee, con durata massima fino all’ultimo giorno di lezione (stabilito a livello regionale).

Nomine

Le nomine avvengono con chiamata prima dalle GaE, poi dalle graduatorie di istituto, ed eventualmente dalle domande di messa a disposizione.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Supplenze, quali saranno al 31 agosto e quali al 30 giugno ultima modifica: 2019-08-25T04:54:58+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Graduatorie di istituto 2020. Le guide

  torna alla pagina principale dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, dicembre 2019 Graduatorie di istituto: i titoli necessari e…

17 minuti fa

OCSE-PISA, il disastro annunciato da anni

di Fabrizio Reberschegg,  Associazione Docenti Articolo 33, 14.12.2019 - In Italia ci sono due scadenze statistiche che fanno gridare allo…

1 ora fa

Il Black Friday della Scuola Italiana

di Pippo Frisone, Scuola Oggi, 13.12.2019 - L’anno sta per finire mentre tutti i nodi della scuola arrivano al pettine. Scaduto…

2 ore fa

Un po’ più di Epica alle scuole medie farebbe un gran bene ai ragazzi

di Manlio Lilli, Il Fatto Quotidiano, 12.12.2019 - “Armi canto e l’uomo che primo dai lidi di Troia, venne in Italia…

2 ore fa

Docenti ostacolati nel lavoro curricolare e i deludenti risultati degli studenti

di Lucio Ficara,  La Tecnica della scuola, 14.12.2019 - Sono troppe le ore di lezione scolastiche che vengono perse per…

2 ore fa

Pensioni, i moti di Francia riaccendono le proteste in Italia

diAlessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 14.12.2019 - Pure noi via a 62 anni e addio alla Fornero - Anche…

3 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy