Susanna Tamaro: i genitori non educano, hanno delegato tutto. La scuola, così, esplode

Oggiscuola, 1.12.2019

– “La Scuola? ha smesso di essere il luogo dell’educazione”.  Non usa mezzi termini Susanna Tamaro, che proprio al mondo dell’educazione ha dedicato il suo ultimo libro. “Alzare lo sguardo. Il diritto di crescere, il dovere di educare”. Proprio nel corso di una presentazione della sua ultima fatica letteraria, la scrittrice ha preso di nuovo posizione sulla Scuola.

“Io nasco come maestra elementare, la mia grande vocazione era quella, seguo con molta attenzione le cose della scuola e ho visto crollare la struttura educativa. Ormai siamo in una situazione in cui la famiglia delega alla scuola e anche irrompe con una certa prepotenza nella scuola: non educa più a casa, ma pretende dalla scuola tutto e ha voce decisionale nella scuola e questa è una situazione esplosiva”.

Susanna Tamaro sottolinea anche l’importanza dell’interiorità. “Si dice sempre fate corsi di inglese per i figli, fate scherma, ma nessuno parla loro dell’anima, non si nutre una parte importante che comunque noi abbiamo, perchè siamo esseri che hanno una ricchezza interiore. Bisogna tornare a pensare che noi abbiamo una parte misteriosa e anche questa va accompagnata nel cammino della crescita, altrimenti siamo in balia di tutte le correnti più pericolose che ci sono”.

Le istituzioni, la politica e tutti gli attori che hanno responsabilità nel settore sono quindi chiamati a dare una risposta convincente a questa sfida, che non può più essere rinviata.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Susanna Tamaro: i genitori non educano, hanno delegato tutto. La scuola, così, esplode ultima modifica: 2019-12-01T05:35:08+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl