Una solitudine troppo rumorosa: le Graduatorie ad Esaurimento dell’Infanzia e lo scippo illegale dei ruoli

 

cancella-gae-infanzia7

dal Comitato Tutela Docenti Gae Infanzia Legge 296/2006, 8.9.2016

ragazzi_strada25a

– Sono iniziate in questi  giorni, nella più completa opacità amministrativa, le nomine in ruolo dei docenti delle Graduatorie ad Esaurimento della scuola dell’infanzia.

Nomine in ruolo attaccate da due fronti.

Un fronte è il continuo inserimento di Diplomati Magistrali con cautelari del TAR e ottemperanze del Consiglio di Stato.

L’altro è il comportamento illegale degli esponenti politici e dei tecnici del MIUR.

Ma se l’inserimento dei diplomati magistrali richiama un’annosa questione di vacatio legis che deve vedere la politica impegnarsi in una soluzione che valga o per tutti o per nessuno senza intasare i tribunali e far spendere migliaia di euro ai precari della scuola, soldi  che ingrassano soltanto gli avvocati, quanto sta attuando il Ministero in questi giorni ed ore si configura invece come un vero e proprio  illecito.

Il MIUR, su decisione unilaterale,  in violazione della legge 89/2016  e dell’ art. 3 comma 2 del DM 496 del 22/6/2016 da lui stesso emanato nella figura del Ministro e che prevedevano una fase nazionale di assunzioni per le GM INFANZIA 2012 pari al 15% , senza alcun atto scritto, firmato, reso pubblico,  ha aumentato tale percentuale attraverso comunicazione orale agli uffici periferici ed invio di tabelle numeriche prive di giustificazione.

O giustificate da quegli stessi atti che sta invece violando.

Tale percentuale si rivela all’oggi enorme e va dal 32,8% delle Marche, al 34% del Veneto fino ad arrivare al 50% della Lombardia. Tutte regioni che da due anni avevano esaurito le graduatorie concorsuali del 2012 avendo stilato a suo tempo graduatorie corrette nel numero degli aspiranti.

Riteniamo vergognoso ed illegale il comportamento del Ministero e di tutti coloro, politici e tecnici, che stanno avvallando tale operazione nel più totale ed accondiscendente silenzio.

Migliaia di docenti precari, all’oggi abbandonati da tutti,  stanno subendo lo scippo dell’agognato ruolo che,  in molti troppi casi , si aspetta anche da più di 15 anni. E lo stanno subendo su presupposti NON legali.

I docenti delle graduatorie ad esaurimento dell’infanzia sono all’oggi vittime sacrificali e danni collaterali da mettere in conto per vincere, non si sa bene,  quale guerra politica.

Ma siamo persone e non numeri. Persone che vivono in macchina perché devono scegliere se mantenere un figlio all’università o pagarsi una stanza d’albergo perché hanno perso la casa. Persone che sono l’unico reddito familiare visto che il coniuge ha perso il lavoro. Persone che non riescono a pagare le bollette perché la disoccupazione estiva arriva ad ottobre. Persone che non hanno mai messo in campo con dichiarazioni e video strappalacrime la loro  vita per impietosire chissà chi.  Persone che la politica ed il MIUR stanno offendendo ed umiliando giorno dopo giorno ora dopo ora in quella dignità professionale sfruttata per anni ed ora volutamente cestinata.

Il COMITATO TUTELA DOCENTI PRECARI GAE INFANZIA LEGGE 296/2006 comunica che ha fatto pervenire a tutti gli USR ed UST una diffida a continuare tali operazioni vista la loro mancanza di trasparenza ed illegalità.

Comunica inoltre che di tale condotta  è stata informata l’ANAC attraverso gli organi ed i mezzi da questa messi in campo a tutela del cittadino e del lavoratore per violazione della trasparenza dell’azione amministrativa chiedendo l’apertura di una indagine.

Le segnalazioni all’oggi sono circa 6000.

Ritenendo inoltre che ormai si sia passato ogni limite di decenza, per l’ennesima volta i docenti precari delle GaE infanzia si vedono costretti a ricorrere sia alla giustizia italiana che a quella europea implementando con la documentazione dell’ennesimo arbitrio in atto la denuncia alla Commissione europea ed alla Corte del Lussemburgo.

Anche per danni morali.

Ci vorrà il suo tempo ma stiamo presentando un conto che qualcuno dovrà pagare.

 

COMITATO TUTELA DOCENTI GAE INFANZIA LEGGE 296/2006

.

Una solitudine troppo rumorosa: le Graduatorie ad Esaurimento dell’Infanzia e lo scippo illegale dei ruoli ultima modifica: 2016-09-08T07:02:53+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl