Vaccino AstraZeneca, sospeso anche in Italia, Germania e Francia

di Armando Bayo e Francesco Pititto, InfoDocenti.it, 15.3.2021.

Pregliasco su blocco nazionale Astrazeneca: “Se più nazioni cominciano a sospenderlo

è bene mantenere una linea comune”.

Gilda Venezia

La decisione era nell’aria. Dopo quello che era successo nei giorni precedenti – e che vi abbiamo riassunto qui.

Stop precauzionale al vaccino in Italia, Francia e Germania

L’Agenzia italiana del farmaco ha deciso di bloccare la somministrazione del vaccino AstraZeneca – in via del tutto precauzionale e temporanea – su tutto il territorio italiano, in attesa dei pronunciamenti dell’EMA, l’Agenzia europea per i medicinali. Hanno preso la stessa scelta anche la Francia e la Germania. Intanto dall’Ema arriva la conferma dell’efficacia dei vaccini Pfizer, Moderna e Johnson&Johnson contro le varianti.

Quali altri paesi hanno annunciato lo stop precauzionale

Ricordiamo che sono stati già annunciati analoghi provvedimenti da Norvegia, Danimarca, Islanda, Finlandia, Olanda e Irlanda. Sulla sospensione l’Agenzia italiana del farmaco ha sottolineato che renderà “nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose”.

La posizione tedesca

La presa di posizione tedesca è stata presa dopo che il Paul Ehrlich Institut aveva consigliato questo passo in via precauzionale. Consigliava “ulteriori approfondimenti” in relazione ad alcuni casi di trombosi. Queste le dichiarazioni del ministro della Salute tedesco Jens Spahn: “Conosciamo la portata di questa decisione che non è stata presa a cuor leggero. Ma è una decisione fattuale e non politica”. “È una decisione presa per pura cautela”. “Per mantenere la fiducia nel vaccino dobbiamo dare ai nostri esperti il tempo di verificare i nuovi casi e sgomberare il campo da eventuali rischi”. Questa la chiusa “Deve essere chiaro che anche non vaccinare comporta dei rischi”.


Il virologo Fabrizio Pregliasco è intervenuto all’agenzia Adnkronos affermando quanto segue:   “credo che valga la pena questa sospensione – perché in questi casi le mezze misure possono alimentare agitazione soprattutto nei vaccinandi”.

“A questo punto va vista come una necessità. Se più nazioni cominciano a sospenderlo, è bene mantenere una linea comune”. Poi lo stesso Pregliasco aggiunge riferendosi ad un possibile legame tra le vaccinazioni e i decessi : “il legame resta temporale, non causale”.

“Servono grande attenzione e grande precauzione – quanto accaduto ha messo in evidenza patologie in realtà molto frequenti. Trombosi venose profonde ed embolie polmonari sono eventi per i quali esiste un elevato rischio nella popolazione, e iniziando a esserci una grande quota di soggetti vaccinati è possibile che ci sia questa correlazione temporale”.

.

.

.

Vaccino AstraZeneca, sospeso anche in Italia, Germania e Francia ultima modifica: 2021-03-15T21:03:39+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl