Attività collegiali ai tempi del coronavirus, nessuna sanzione se non si partecipa

di Lucio Ficara, La Tecnica della scuola, 29.3.2020

– Anche ai tempi del coronavirus, con le attività didattiche sospese fino al 3 aprile, in tutta Italia ai sensi del DPCM 4 marzo 2020, ci sono situazioni in cui i Dirigenti scolastici chiedono ai docenti, tramite una riservata, il motivo della loro non partecipazione alle attività collegiali a distanza.

Attività collegiali a distanza

La normativa vigente non prevede l’attività collegiale a distanza convocata il giorno prima o addirittura ad horas, ma si comprende che, in una situazione di emergenza come quella che stiamo vivendo in tutto il Mondo, ci sia a volte l’esigenza di convocare un’attività collegiale telematica per confrontarsi sulla didattica a distanza o per dare delle informazioni urgenti. Nonostante tutto è bene sapere che, non essendo intervenuta una legge straordinaria che annulli temporaneamente la legislazione scolastica vigente e le norme contrattuali del personale scolastico, la partecipazione alle attività collegiali a distanza non possono essere considerate obbligatorie per i docenti e che il tutto è lasciato alla volontarietà del singolo insegnante a volere o meno partecipare.

Riservate illegittime ai docenti

Un Dirigente scolastico che aveva indetto per il 24 marzo 2020 i Consigli di classe a distanza, convocando i docenti solamente 24 ore prima, ha inviato alcune riservate telematiche ai docenti che non hanno partecipato al collegamento a distanza per la partecipazione dell’attività collegiale.

In tali riservate è stato scritto quanto segue: “Si comunica che la S.V. non è stata presente ai consigli di classe del giorno 24/03/2020.   Non avendo comunicato alcunché alla scuola si invita a produrre adeguata giustificazione. Si ricorda altresì che la nota ministeriale 388 del 17/03/2020 ha imposto al Dirigente Scolastico l’attivazione della DAD, attivazione che coinvolge l’intera comunità scolastica”. In buona sostanza il Ds chiede ai docenti assenti al collegamento a distanza di giustificare la loro assenza e cita la nota Miur n.388 del 17 marzo 2020, quasi a supportare la riservata con un aspetto normativo.

Nota Miur non obbliga i docenti alla DAD

La nota Miur n.388 del 17 marzo 2020 non obbliga, in senso normativo, in nessun modo i docenti a svolgere la “Didattica a Distanza” e non obbliga nemmeno i docenti a collegarsi per le attività collegiali a distanza, nemmeno il DPCM del 4 marzo 2020, i successivi DPCM e il Decreto legge n.18/2020, obbligano i docenti a collegarsi a distanza per espletare le normali attività previste dagli organi collegiali, quindi la riservata del Dirigente scolastico è legislativamente, almeno per adesso, inopportuna. È utile sapere che al momento la normativa scolastica vigente è rimasta inalterata e non ha subìto modifiche, per cui non esistono obblighi per i docenti di partecipazione alle attività collegiali, se non quelli dell’etica deontologica, tali da potere giustificare una riservata o di un avviamento di un procedimento disciplinare da parte del Dirigente scolastico.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Attività collegiali ai tempi del coronavirus, nessuna sanzione se non si partecipa ultima modifica: 2020-03-29T21:47:37+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Associazione Nazionale Presidi: fine della scuola della Costituzione e pieni poteri al capo

di Giovanni Carosotti Rossella Latempa,  Roars, 28.5.2020 Il documento pubblicato dall’Associazione Nazionale Presidi più che…

3 ore fa

Guanti, mascherine, igienizzanti e termoscanner con i 331 milioni a disposizione delle scuole di Redazione Scuola

di Eugenio Bruno e Claudio Tucci, Il Sole 24 Ore, 29.5.2020 - Mascherine, guanti, gel e disinfettanti…

5 ore fa

Rientro in classe, per i tecnici ogni scuola deciderà le modalità

di Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola, 29.5.2020 - Ma la DaD potrebbe continuare alle…

6 ore fa

Il Covid è una minaccia per il diritto allo studio, anche per gli adulti

di Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola, 29.5.2020 - Al via “La Scuola in Tivù”…

7 ore fa

Bambino precipitato dalle scale a Milano: accuse pesanti per due maestre e una collaboratrice scolastica

di Reginaldo Palermo, La Tecnica della scuola, 28.5.2020 - L’accusa è pesante e riguarda le…

7 ore fa

Decreto Scuola passa al Senato. Tutte le misure

di Linda Tramontano,  Professionisti Scuola Network, 28.4.2020 - Qui il testo approvato.  Esami di Stato,…

7 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy