Categorie: InsegnantiSicurezza

Azzolina pensa già al ritorno in classe: sarà graduale, con test rapidi e ingressi scaglionati

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 18.11.2020.

Mentre i contagi rimangono alti e non si esclude ancora un secondo lockdown e il ritorno alla didattica a distanza per tutti gli alunni di ogni ciclo scolastico, la ministra dell’istruzione, Lucia Azzolina interviene a ‘Carta Bianca’ e dice che l’attenzione è già proiettata al rientro degli alunni nelle classi.

“Servirà un ritorno” nelle scuola sicuramente“graduale: bisogna agire con prudenza, programmando”, ha detto la titolare del MI su Rai 3.

Svolto un lavoro enorme

Io credo – ha detto Azzolina – che la scuola sia molto ben organizzata, ha regole ferree preparate durante l’estate: il personale ha fatto un grandissimo lavoro”.

Al rientro in classe di settembre, ha tenuto a dire Lucia Azzolina, “i giovani sono stati molto responsabili all’interno delle scuole, indossato le mascherine, sono stati distanziati”.

Test rapidi in grande quantità

Per il futuro, speriamo prossimo, la responsabile del dicastero di Viale Trastevere ha detto che “i test rapidi li abbiamo chiesti da tempo: so che il commissario Domenico Arcuri ne ha comprati una gran quantità. Ora servirà una buona organizzazione per farli anche nelle scuole”.

 

Trasporti: sì agli ingressi non concentrati

Azzolina ha infine parlato dei trasporti utilizzati per portare gli studenti a scuola, soprattutto quelli dei grandi centri dove si creano spesso affollamenti: “siamo disponibili a scaglionare ulteriormente gli ingressi, abbiamo chiesto un programma territorio per territorio, poiché – ha detto ancora la ministra – gli studenti delle secondarie di secondo grado, gradatamente, tornino a scuola“.

 

.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Azzolina pensa già al ritorno in classe: sarà graduale, con test rapidi e ingressi scaglionati ultima modifica: 2020-11-18T06:27:15+01:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Il ministero dell’istruzione nel pallone

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 22.4.2021. Draghi e Bianchi si sono arresi dopo l'intervento delle…

6 ore fa

Nuovo decreto Covid, le novità

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 22.4.2021. Arrivano certificazioni verdi, novità su vaccinazioni, alunni…

7 ore fa

Decreto Covid, alunni alle superiori almeno al 70%: il Governo alza la quota nelle zone gialle e arancioni

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 21.4.2021. Cambio dell’ultimo momento nella percentuale di presenza…

7 ore fa

Recalcati: “basta parlar male della Dad”!

di Gabriele Ferrante,  La Tecnica della scuola, 21.4.2021. “Basta parlar male della didattica a distanza!…

7 ore fa

Supplenze e maternità: illegittimo escludere dall’assunzione la lavoratrice madre in gravidanza

Obiettivo scuola, 21.4.2021. Il congedo di maternità è il periodo di astensione obbligatoria dal lavoro riconosciuto alla lavoratrice durante…

7 ore fa

Perdenti posto, chi arriva a domanda condizionata non deve andare in coda

di Lucio Ficara,  La Tecnica della scuola, 21.4.2021. Una nostra lettrice che insegna in Sardegna ci…

8 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy