Graduatorie di istituto: si potranno scegliere tutte le scuole della provincia. Le conseguenze

 Orizzonte Scuola, 25.11.2019

– Trasformare le graduatorie di istituto dei docenti in provinciali: lo prevede un emendamento al Decreto Scuola, che da oggi sarà esaminato alla Camera.

Aggiornamento e riapertura graduatorie di istituto

Un altro emendamento, importante anche per quello di cui stiamo parlando, è quello che riapre la graduatoria di III fascia ai nuovi inserimenti.

Confermato quindi l’aggiornamento di titoli e servizi per chi è già inserito, confermata la possibilità di iscrizione in II fascia con l’abilitazione, il docente solo in possesso di laurea (o diploma) + i 24 CFU in discipline pedagogiche e metodologie didattiche potrà iscriversi in III fascia. Graduatorie istituto terza fascia, servono 24 CFU per laureati e diplomati che si inseriscono per la prima volta nel 2020

Graduatorie di istituto: quante scuole si possono scegliere

Ad oggi è stato possibile inserire sino a 20 scuole con il limite di 10 per la scuola dell’infanzia e primaria, di cui massimo due circoli didattici (gli istituti comprensivi si considerano entro il limite di 10).

L’emendamento dunque trasforma le graduatorie di istituto in “provinciali”. Non bisognerà più scegliere tot scuole, ma si parteciperà alle supplenze da conferire in tutti gli istituti della città. La convocazione avverrà dopo il conferimento delle supplenze da GaE.

L’emendamento riguarda le supplenze: al 31 agosto e 30 giugno

Per le supplenze brevi rimane il limite di tot scuole da scegliere, che dovrebbe essere 20.

Non è specificato come poter armonizzare la normativa, dato che le graduatorie di istituto di II e III fascia si aggiorneranno nel 2020, mentre la prima fascia è stata aggiornata lo scorso anno per il prossimo triennio.

Le conseguenze

In questo modo – spiega il Sottosegretario Azzolina, che si dice particolarmente soddisfatta dell’approvazione dell’emendamento  – non potrà più accadere che un docente con punteggio alto non lavori perché la supplenza si determina in quella scuola che lui non ha scelto e che viene affidata ad un docente con punteggio più basso.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Graduatorie di istituto: si potranno scegliere tutte le scuole della provincia. Le conseguenze ultima modifica: 2019-11-25T06:57:50+01:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Mobilità docenti 2020, docenti possono compilare domanda da soli ma Ministero non pubblica elenco posti vacanti previsti

Orizzonte Scuola, 31.3.2020 - Mobilità docenti 2020: querelle tra sindacati e Ministero sull’opportunità di pubblicare…

6 minuti fa

La valutazione nella didattica a distanza può svincolarsi dal voto ma implica una diversa metodologia

Orizzonte Scuola, 31.3.2020 - Di Alessandro Roehrssen Istituto Cattaneo Dall’Aglio in Castelnovo ne’ Monti (RE)…

38 minuti fa

Didattica a distanza: proroga supplente se rientra titolare

Orizzonte Scuola, 31.3.2020 - Due docenti sullo stesso posto, chi fa cosa? - Il decreto…

49 minuti fa

Anche la formazione di prof e presidi viaggia on line

di Laura Virli, Il Sole 24 Ore, 31.3.2020 - Con la nota n. 7304 del 27 marzo…

1 ora fa

Coronavirus e didattica a distanza: «Così non ci siamo mai fermati»

di Antonella De Gregorio, Il Corriere della sera, 30.3.2020 - Le regole della prima scuola chiusa…

1 ora fa

Domanda di mobilità, importante la compilazione degli allegati

di Lucio Ficara, La Tecnica della scuola, 30.3.2020 - Una tra le cose più importanti della…

2 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy