Responsabilità docenti all’entrata e uscita, durante l’intervallo e al cambio d’ora

di Lucio Ficara,  La Tecnica della scuola, 17.12.2019

– Il ruolo del docente è di grande responsabilità, perché durante la giornata lavorativa è affidata al docente la vigilanza di numerosi studenti dall’entrata a scuola, durante l’eventuale intervallo e i cambi di ora, fino all’uscita.

Uno degli aspetti più delicati del ruolo docente è certamente quello della vigilanza degli studenti durante le attività scolastiche. Bisogna sapere che tale compito non spetta solo ai docenti.

Partiamo con il dire che vigili tale sorveglianza coinvolge a vario titolo il dirigente scolastico, i docenti, il personale non docente e gli studenti in relazione al loro diverso grado di maturità.

Normativa sulla vigilanza degli studenti

Si tratta di norme relative alla natura giuridica, all’organizzazione del sistema scolastico e delle singole Istituzioni, al contratto di lavoro del personale scolastico, al Testo unico D.Lgs.297/94 e 165/2001; DPR n. 275/99; norme civilistiche che riguardano le responsabilità connesse alla vigilanza sui minori Codice Civile.

L’art. 25 del D.lgs n.165/2001 impone al dirigente scolastico obblighi organizzativi di amministrazione e di controllo sull’attività degli operatori scolastici, con conseguenti responsabilità in caso di incidente per carenze a lui imputabili, allorché non abbia eliminato le fonti di pericolonon abbia provveduto, come previsto dal D.Lgs.297/94, art.10,lett.a), a fare redigere un regolamento comportamentale e a farlo deliberare dal Consiglio d’IstitutoIn tale documento dovrebbe essere inserita anche la regolamentazione dell’ordinato deflusso degli studenti in uscita dalla scuola.

L’art.29 comma 5 del CCNL scuola specifica quali sono gli obblighi del docente riguardo la vigilanza degli studenti: “Per assicurare l’accoglienza e la vigilanza degli alunni, gli insegnanti sono tenuti a trovarsi in classe 5 minuti prima dell’inizio delle lezioni e ad assistere all’uscita degli alunni medesimi”. Inoltre è importante sottolineare che il docente al cambio dell’ora deve affrettarsi a raggiungere l’aula di destinazione per prendere in carico la responsabilità della classe, durante il cambio, per lo stretto tempo necessario per transitare da un’aula all’altra, la sorveglianza spetta al collaboratore scolastico del piano.

Vigilanza studenti spetta anche al personale Ata

Anche il personale ausiliario ha, come abbiamo appena detto, le sue responsabilità di sorveglianza e vigilanza degli studenti. Infatti nel CCNL scuola 2006/2009 alla Tabella A dei profili ATA, per l’ area A prevede che il personale : “è addetto ai servizi generali della scuola con compiti di accoglienza e di sorveglianza nei confronti degli alunni, nei periodi immediatamente antecedenti e successivi all’orario delle attività didattiche e durante la ricreazione, e del pubblico; di pulizia dei locali, degli spazi scolastici e degli arredi; di vigilanza sugli alunni, compresa l’ordinaria vigilanza e l’assistenza necessaria durante il pasto nelle mense scolastiche, di custodia e sorveglianza generica sui locali scolastici, di collaborazione con i docenti”.

I collaboratori scolastici sono tenuti ad esercitare l’attività di sorveglianza e di vigilanza degli alunni all’ingresso, all’uscita, nei bagni, sui piani e nei corridoi degli edifici scolastici, a controllare gli ingressi e le uscite di sicurezza e le adiacenti aree antistanti, durante lo svolgimento dell’attività didattica e dopo il termine dell’orario delle lezioni.

A volte si danno maggiori responsabilità ai docenti

Esistono scuole in cui i Dirigenti scolastici fanno svolgere l’intervallo, senza alcuna delibera collegiale, affidando il compito di sorveglianza degli studenti ai docenti, questo carico di responsabilità è da definirsi illegittimo. La pausa di intervallo, la cosiddetta ricreazione, è possibile farla con un’apposita delibera del Collegio dei docenti, sono diverse le scuole che non adottano più l’intervallo a metà mattinata.

Ci sono casi, nelle scuole primarie e dell’infanzia, di dirigenti scolastici che impongono l’obbligo ai docenti di restare a scuola, anche dopo l’orario di fine servizio, fino a che l’ultimo dei bambini viene affidato ai genitori. È utile sottolineare che qualunque obbligo imposto ai docenti dal dirigente scolastico, di attendere oltre il proprio orario di servizio e oltre la normale assistenza dell’uscita dei ragazzi dalla scuola, per vigilare eventuali alunni che non siano stati presi in consegna dai genitori è illegittimo. In tale circostanza il docente consegna, previo avviso al Ds o al collaboratore del DS, il bambino ai collaboratori che hanno l’obbligo della vigilanza fino all’arrivo del genitore.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Responsabilità docenti all’entrata e uscita, durante l’intervallo e al cambio d’ora ultima modifica: 2019-12-18T05:14:11+01:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Coronavirus, scuole aperte o chiuse da lunedì? La situazione in Lombardia e nelle altre regioni

di Gianna Fregonara,  Il Corriere della sera, 28.2.2020 -  Il governatore del Veneto: contagio circoscritto,…

10 minuti fa

Coronavirus, rimborsate le spese per i viaggi di istruzione

di Dino Caudullo, La Tecnica della scuola, 28.2.2020 - Pe r far fronte all’emergenza derivante dal…

40 minuti fa

Il Piano Educativo Individualizzato va fatto bene e va rispettato

di S.B.  Superando, 25.2.2020 - «Questa decisione ribadisce l’importanza del PEI (Piano Educativo Individualizzato), della sua…

8 ore fa

Mobilità 2020, ecco a chi tocca il blocco triennale e chi può fare domanda

di Lucio Ficara, La Tecnica della scuola, 28.2.2020 - I tempi per la pubblicazione dell’Ordinanza Ministeriale…

8 ore fa

Coronavirus, nel Nordest ed Emilia scuole verso la riapertura lunedì, il Piemonte a metà settimana

di Corrado Zunino, la Repubblica,  28.2.2019 - I dubbi della Lombardia, la Liguria decide domenica,…

13 ore fa

Ecco cosa serve per rientro a scuola

Ansa, 28.2.2020 - In certi casi certificato medico, altri autocertificazione - Per decreto ministeriale, "la…

13 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy