Alunni sempre più complicati, è dura fare il docente

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 17.9.2019

– Bassetti (Cei): pagati peggio di tutti in Europa .

Fare l’insegnante è più difficile e complesso, perché i ragazzi sono meno semplici e più ribelli. Ma invece di riconoscere le difficoltà e valorizzare il ruolo dei docenti, anche agli occhi degli studenti stessi e delle loro famiglie, non si fa nulla e si lascia che gli stipendi rimangano fermi: a dirlo è il presidente della Conferenza episcopale italiana, il cardinale Gualtiero Bassetti, ospite della serata ‘Giù le mani dalla scuola’, in onda su Tv2000 mercoledì 18 settembre.

Il fanalino di coda…

“Purtroppo siamo il fanalino di coda dell’Europa anche nella retribuzione degli insegnanti. Lo voglio dire con forza”, ha detto il cardinale.

“Dobbiamo comprendere – ha proseguito Bassetti – le difficoltà in cui ora si trova la scuola. In questo totale cambiamento d’epoca i ragazzi sono molto più fragili perché si sono indebolite le relazioni famigliari”.

“Una volta si giocava in cortile”

Il presidente della Cei si è poi soffermato sull’“impoverito rapporto relazionale tra i ragazzi. Una volta andavano tutti a giocare in cortile, ora tutti stanno dietro il proprio schermo digitale. Preoccupa inoltre questa esplosione di violenza nelle scuole”.

Il cardinale ha quindi detto che non dobbiamo meravigliarci se “i ragazzi sono spesso aggressivi verso i compagni e persino verso i professori e i presidi. Sono sfide grandi da affrontare”.

Il ruolo decisivo

Ecco perché il ruolo dei docenti è decisivo, soprattutto quando la famiglia non svolge a pieno il suo ruolo: “i ragazzi – ha continuato il prelato – vanno abituati che ognuno può realizzare sé stesso soltanto nella misura in cui cammina e si educa con gli altri. Capace di vedere nell’altro un altro sé stesso”.

“E questo lo voglio dire in maniera laica, non perché lo dice Gesù nella parabola del ‘Buon samaritano’. Faccio i miei auguri alla scuola che rappresenta una delle realtà fondamentali della vita”, ha concluso il cardinale Bassetti.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Alunni sempre più complicati, è dura fare il docente ultima modifica: 2019-09-18T05:14:36+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Cpia, il Miur detta le indicazioni operative per il funzionamento nel 2019/2020

di Amedeo Di Filippo, Il Sole 24 Ore, 13.12.2019 - Circolare n.22805 del 11 novembre 2019. Istruzione degli adulti e apprendimento permanente -…

9 ore fa

Pensioni 2020, circolare e decreto. Scadenza 30 dicembre

dalla Gilda degli insegnanti, 12.12.2019 - Il 30 dicembre 2019 è il termine finale per la presentazione delle domande - Il…

9 ore fa

Galli della Loggia: “Il collasso della scuola inizio’ 50 anni fa”

di di Gaia Curci, La Provincia Pavese, 12.12.2019 - Lo storico domani al collegio Borromeo presenta il saggio "L'aula vuota"…

9 ore fa

Decreto scuola ultime notizie: ecco come si proverà a cambiare il ‘salvaprecari’

di Luigi Rovelli, Scuola in Forma, 12.12.2019 - Sono diversi gli emendamenti al Decreto Scuola che avranno l’obiettivo di migliorarne i contenuti.…

10 ore fa

Decreto scuola ultime notizie: fa discutere il comma 17-octies dell’articolo 1

di Luigi Rovelli, Scuola in Forma, 12.12.2019 - Una delle principali novità del Decreto Scuola, tra quelle indubbiamente meno gradite, è…

11 ore fa

Scuola, Nota Miur del 9 dicembre: nuove indicazioni su consumazioni pasti a scuola

di Luigi Rovelli, Scuola in Forma, 11.12.2019 - Il Ministero dell’Istruzione ha provveduto a pubblicare, in data 9 dicembre, una nota riguardante…

11 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy