Graduatorie provinciali, cosa accade dopo la presentazione delle domande?

di Libero TassellaLa Tecnica della scuola, 10.8.2020.

Alcune FAQ.

Il termine per l’inserimento nelle GPS 2020/21 e 2021/22 è  scaduto alle 23.59 del giorno 6 agosto. Nonostante la richiesta di una proroga, pervenuta da più  parti, il MI non ha ritenuto di prorogare la scadenza della presentazione delle domande.

Per la ristrettezza dei tempi, inizia da subito un lavoro molto serrato per gli  uffici scolastici  provinciali e per le segreterie delle  scuole per la valutazione delle domande, per la pubblicazione delle GPS in tempi utili per l’avvio dell’a.s. 2020/21, che si presenta come anno record per il numero delle supplenze,  si calcola che dovrebbero essere attribuite circa 120.000 supplenze.

Prioritariamente sottolineiamo che i ritardatari  i quali per qualsiasi motivo non hanno presentato domanda entro le 29.59 del 6 agosto, potranno farlo ormai solo tra due anni, in ogni caso da settembre potranno presentare ai Dirigenti Scolastici la domanda di messa a disposizione ( MAD).

Ricordiamo, per quanto riguarda i titoli non presentati o presentati non correttamente, le domande di GPS non sono né integrabili né  modificabili.

Rispondiamo di seguito alle domande più frequenti arrivate alla nostra redazione dopo il termine di presentazione delle domande.

1) Da chi e quando saranno valutate le domande delle GPS?

Ai sensi del comma 5 dell’art.8 dell’OM 60/2020, saranno gli Uffici  Scolastici Provinciali a valutare le 728.000 domande anche attraverso la delega a Scuole Polo per specifiche classi di concorso al fine di evitare difformità di valutazione.Lo smistamento delle domande alle Scuole Polo è avvenuto sabato 8 agosto. Le scuole da domani 10 agosto cominceranno a valutare le domande.

2) Qual è il termine per la valutazione delle domande?

Secondo il cronoprogramma proposto la scorsa settimana agli USR, la valutazione della domanda delle GPS dovrebbe concludersi entro il 28 agosto, ma ci potrebbero essere slittamenti da provincia a provincia, rispetto alle domande presentate. Sappiamo  che la Lombardia, il Lazio e la Campania sono state le Regioni più  gettonate dagli aspiranti a supplenze.

3) Cosa succede se nella valutazione delle domande si riscontra difformità tra titoli dichiarati ed effettivamente posseduti?

I Dirigenti degli Uffici Provinciali procedono alla rettifica del punteggio o all’esclusione dalla GPS, analogamente la scuola dove l’aspirante stipula il primo contratto di lavoro è  tenuta ad effettuare i controlli tra quanto dichiarato nella domanda e quanto effettivamente posseduto. In caso di esito negativo, anche in questo caso si dispone la rettifica del punteggio o l’esclusione.

4) Quando saranno pubblicate le GPS?

Questa è  la domanda più  frequente, le GPS, secondo il citato cronoprogramma ministeriale, saranno pubblicate il primo settembre anche se crediamo che questa data non sia rispettata in tutte le Provincie.

5) Quando si prevedono le supplenze da GAE e da GPS?

Le supplenze annuali al 31 agosto o al 30 giugno sono previste entro il 14 settembre che è  la data fissata dal M.I. per l’inizio delle lezioni.

6) Le supplenze Covid (40.000 posti) previste per quest’anno in prevalenza nella scuola dell’infanzia  e primaria per ridurre il numero degli alunni nelle sezioni e nelle classi da quali graduatorie saranno attribuite?

Trattandosi di supplenze temporanee, saranno attribuite dalle graduatorie di istituto, presumibilmente già  dal 15 settembre.

Concludiamo precisando:

Le GPS saranno pubblicate entro il primo settembre sul sito internet della Ufficio Scolastico  Provinciale, mentre sono pubblicate all’Albo della scuola per gli insegnamenti ivi impartiti, le correlate graduatorie di istituto.

Le graduatorie sono definitive, pertanto non sono ammessi reclami, sono ammessi solo ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica entro 120 giorni oppure ricorsi al competente TAR entro 60 giorni.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Graduatorie provinciali, cosa accade dopo la presentazione delle domande? ultima modifica: 2020-08-10T13:53:21+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Il Pd chiede un (altro) rinvio, è scontro sul concorso

di Claudio Tucci, Il Sole 24 Ore, 29.9.2020. I concorsi nella scuola tornano a spaccare la maggioranza.…

6 ore fa

Supplenti ‘Covid’, alcuni chiarimenti

di Sabrina Maestri, Scuola in Forma, 28.9.2020. Come è stato chiarito più volte, quest’anno, data la…

7 ore fa

Concorso straordinario, cosa è uscito dall’incontro MI-sindacati

di Vittorio Borgatta, InfoDocenti.it, 28.9.2020. Cosa si può desumere dai resoconti sulla riunione tra MI e sindacati…

7 ore fa

Covid, i test rapidi salivari arrivano a scuola

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 28.9.2020. In tre minuti studenti e prof scoprono se…

7 ore fa

Gps elaborate da un software inefficiente

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 28.9.2020. L’ex ministro Bussetti non le manda a dire.…

8 ore fa

Bimbo caduto dalle scale, maestre rinviate a giudizio per omicidio colposo

di Reginaldo Palermo,  La Tecnica della scuola, 28.9.2020. Sul caso del bambino di una prima…

8 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy