I diplomati salvati dal Consiglio di Stato non entrano in ruolo adesso

tuttoscuola_logo14

Tuttoscuola,   12.8.2015.  

Il Consiglio di Stato corregge i suoi decreti
Occorreva essere in GAE all’entrata in vigore della legge 107.

consiglio-di-stato1

Su ricorso patrocinato dall’Anief, duemila diplomati entro l’anno scolastico 2001/2002 avevano ottenuto, circa due settimane fa, un decreto cautelare di immissione nelle GAE, ai fini della partecipazione al piano assunzionale straordinario.

Con nota prot. 24675 del 7 agosto, la Direzione Generale del personale scolastico ha precisato che l’immissione nelle GAE non può avere effetto immediato, in quanto il diritto immediato al ruolo riguarda soltanto gli iscritti presenti al 16 luglio 2015, giorno di entrata in vigore della legge.

Tuttoscuola aveva rilevato questa incongruenza dei decreti del Consiglio di Stato, rammentando che la legge 107/15 prevedeva esplicitamente tale termine tassativo.

La nota del Miur precisa che dopo l’emanazione dei decreti cautelari ne aveva richiesto la modifica al Consiglio di Stato che ha accolto la richiesta di modifica, nella considerazione che l’art. l, comma 96, della Legge n. 107 del 2015, riserva la partecipazione al piano straordinario di assunzioni per l’anno scolastico 2015/2016, ai soggetti iscritti a pieno titolo nelle relative graduatorie alla data del 16 luglio 2015.

Pertanto, in accoglimento della suindicata istanza, conclude la nota, “i decreti cautelari del Consiglio di Stato, n. 3423/2015, n.3424/2015 e n.3426/2015 sono modificati “escludendo che l’inserimento in graduatoria degli appellanti sia disposto ai fini della partecipazione al piano straordinario di immissione in ruolo”.

A nostro parere, considerato che i decreti cautelari si basavano proprio sull’esclusione dal piano di assunzione con domanda entro il 14 agosto, potrebbe essere a rischio ora la sentenza di merito prevista per fine agosto, in quanto è venuto a mancare il presupposto sostanziale del danno immediato e irreparabile. La speranza dei ricorrenti è quella di essere comunque inseriti in GAE.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl