500 euro per 24 cfu: così si amplia la platea per il prossimo concorso docenti

Andrea Carlino, La Tecnica della scuola, 1.8.2017

– Novità sul prossimo concorso docenti. Così come riporta ItaliaOggi, è prevista una spesa di 500 euro per mettersi in pari con i cfu e accedere al prossimo concorso per docenti anche con una laurea magistrale generica.

Il decreto ha già acquisito il parere del Consiglio Universitario Nazionale e sarà firmato dalla ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, prima della pausa estiva.

Decine di migliaia che vorranno partecipare alla prossima selezione avendo una formazione di base non orientata all’insegnamento. In ballo – riporta il quotidiano economico – esami per 24 cfu, un semestre universitario. Il costo sarà massimo di 500 euro, con i singoli atenei che decideranno in autonomia, ma con un tetto massimo.

Il provvedimento determina come vincolante il possesso di sei crediti in almeno tre ambiti: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione, psicologia, antropologia, metodologie e tecnologie didattiche. Nei relativi percorsi possono essere riconosciuti anche crediti validi nei master e nelle scuole di specializzazione. Una volta formalizzata il decreto le Università partiranno subito con le attività in tempo per il concorso da tenersi nel 2018.

.

500 euro per 24 cfu: così si amplia la platea per il prossimo concorso docenti ultima modifica: 2017-08-02T04:49:30+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl