Il CSPI: “Misure profonde e strutturali per difendere i docenti dalle aggressioni di genitori e alunni”

La Tecnica della scuola, 6.4.2019

– Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, riunitosi in data 27 marzo 2019, si è espresso, con proprio parere su un tema, quale quello delle aggressioni a scuola da parte di alunni e genitori nei confronti del personale scolastico, volendo fornire un contributo di riflessione e approfondimento che andasse oltre l’emotività e anche la volatilità con cui spesso questi episodi vengono riportati e affrontati nelle cronache giornalistiche.

IL PARERE DEL CSPI

Secondo il CSPI l’aggressività e la violenza non possono essere tollerate in nessun contesto del vivere civile, a maggior ragione ciò non può avvenire nella scuola, che è primario luogo di educazione sociale e civile.

Tale problematica però non può essere affrontata esclusivamente mediante una migliore gestione psico-pedagogica degli alunni o mediante una maggior tutela, seppur necessaria, dei docenti oggetto di aggressione da parte dei genitori.

.
.
.
.
.

.

.
.
.
.
.
.
Il CSPI: “Misure profonde e strutturali per difendere i docenti dalle aggressioni di genitori e alunni” ultima modifica: 2019-04-07T05:54:05+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl