Abolire la riforma Fornero costa troppo

di Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola  8.4.2018

– Cottarelli: 15 miliardi l’anno, non ce lo possiamo permettere –

“Bisognerebbe trovare le coperture, ma non è facile”

Tra questi figura Carlo Cottarelli, esperto del Fondo Monetario Internazionale, che durante un faccia a faccia con Giovanni Minoli, tenuto domenica 8 aprile su La7, ha tenuto a sottolineare che abolire la legge Fornero ci costerebbe “per i primi anni almeno 15 di miliardi l’anno. Bisognerebbe trovare le coperture, ma non è facile”.
Parlando della flat tax, “sembra un po’ difficile fare tutte e due le cose”, ha detto Cottarelli replicando alla domanda del conduttore.

“Non si può fare aumentando il deficit”

L’ex commissario alla spending review, inoltre, ha detto che “poi dipende naturalmente da come si scrivono i provvedimenti e si possono sempre trovare le coperture. Il debito non deve essere ripagato, deve scendere rispetto al Pil. Se il rapporto tra debito e Pil scende, bisogna evitare il numeratore cioè che aumenti il debito. Non si può fare aumentando il deficit sperando che questo faccia crescere l’economia. Bisogna che il Pil cresca, perché si fanno riforme strutturali”, ha concluso Cottarelli.

Insomma, secondo l’economista i conti pubblici, già in rosso, parlano chiaro: il Paese non può permettersi di mandare in pensione i lavoratori due-tre anni prima. Peccato che per mesi l’80 per cento dei politici, nel corso della campagna elettorale, ci hanno detto l’esatto opposto.

.

.

.

Abolire la riforma Fornero costa troppo ultima modifica: 2018-04-08T20:55:55+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl