Aran, vietato spacchettare le ferie o la malattia

tuttoscuola_logo14Tuttoscuola, 27.5.2016 

aran_logo6

L’Aran apre per i pubblici dipendenti una finestra su quel che succederà con l’entrata in vigore del Testo Unico sul pubblico impiego, atteso entro l’anno. Il progetto dell’esecutivo, come rende noto un dettagliato servizio dell’Ansa, è quello di creare un polo unico della medicina fiscale per contrastare il fenomeno dei finti malati.

Il presidente dell’Agenzia che rappresenta il Governo quando si tratta di pubblico impiego, Sergio Gasparrini, annuncia la pubblicazione di apposite Linee guida, o “indicazioni operative”, valide per tutte le Amministrazioni, e quindi anche per quella scolastica, volte a sciogliere i dubbi su ciò che è lecito e ciò che non lo è.

Alcune questioni sono ancora controverse, ma sulla base della normativa, dei contratti e della giurisprudenza, l’Aran chiarisce per esempio che spacchettare le ferie e la malattia in ore è vietato. E che l’Amministrazione può richiamare al lavoro il dipendente in vacanza se c’è una forte necessità di personale, mentre non sarebbe proibito passare direttamente dalla villeggiatura alla malattia.

Secondo l’Aran non c’è alcun “cambiamento interpretativo” ma vengono stabiliti “punti fermi” su una materia, come quella delle assenze, tornata di stretta attualità anche a seguito del varo da parte del governo del decreto legge anti-furbetti.

Le linee guida dell’Agenzia, che riguardano tutti i settori della P.A, dagli insegnanti ai ministeriali, assumono un interesse particolare per la coincidenza della loro pubblicazione con l’arrivo dell’estate. A chi vorrebbe dimezzare la giornata, partendo per esempio di sera, l’Aran spiega che “la fruizione delle ferie non può avvenire ad ore”, e che poiché la malattia “non è frazionabile”, non è consentito far ricadere i permessi ad ore per le visite specialistiche sotto la voce ‘malattia’. In compenso il dipendente richiamato al lavoro dalle vacanze “ha diritto al rimborso delle spese documentate di viaggio”.

Quanto alla legge 104, l’Aran precisa che, “a meno di specifiche situazioni, non si possono convertire le ferie già fruite in tre giorni di permessi per assistenza a portatori di handicap”, e che “a differenza della malattia, i permessi ex 104 non possono neppure essere presi nel mezzo della ferie”.

.

Aran, vietato spacchettare le ferie o la malattia ultima modifica: 2016-06-27T15:30:08+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl