Concorso docenti: quante e quali prove? E quali argomenti?

Gilda Venezia

Molti aspiranti docenti, che hanno presentato la domanda di partecipazione entro il mese di luglio del 2020, aspettano che venga pubblicato il bando rivisto alla luce del decreto 73 convertito in legge n 106 di settembre 2021.
Tanti si chiedono quante prove dovranno affrontare? quali prove? su quali argomenti? In merito cerchiamo di dare qualche chiarimento.

Semplificazione procedura

L’art. 10 del decreto 44 del primo aprile 2021  individua delle misure semplificate al fine di  ridurre i tempi per il reclutamento del personale.
In questa logica  il decreto 73 del 25 maggio 2021, all’art. 59, nel trattare delle assunzioni dei docenti, sancisce una procedura più snella, elimina la prova preselettiva e introduce una sola prova scritta su computer based, una prova orale e la valutazione dei titoli.

Prova scritta

Per la scuola secondaria di primo e secondo grado, la prova scritta consiste in una batteria di 50 quesiti a risposta multipla di cui, 40 relativi alla specifica disciplina, 5 sulla lingua inglese e 5 sull’informatica.

Per la scuola dell’infanzia  i 40 quesiti saranno sui campi d’esperienza e per la scuola primaria su tutte le discipline d’insegnamento previste, anche per questi due ordini di scuola sono previsti 5 quesiti sulla lingua inglese e 5 sull’informatica.

Come si svolgerà la prova scritta

La prova scritta si svolgerà su computer based ed avrà la durata di 100 minuti, il candidato dovrà rispondere a 50 quesiti a risposta multipla. ogni quesito avrà quattro risposte di cui solo una risulta corretta. per ogni risposta corretta verranno attribuiti due punti,  per ogni risposta non data o errata non verrà attribuito alcun punteggio.
La prova risulta superata se alla termine il candidato è riuscito a totalizzare almeno 70 punti su 100, quindi almeno 35 risposte corrette.

Prova orale

La prova orale per tutte le classi di concorso e per tutti gli ordini di scuola, avrà la durata di 30 minuti e avrà lo stesso schema:
24 ore prima del giorno fissato per il colloquio  con la commissione, il candidato estrarrà un argomento relativo alla sua classe di concorso e su quell’argomento dovrà impostare una lezione dimostrando, non solo di conoscere la disciplina, ma di saperla insegnare, in questo senso sono richieste padronanza didattiche, metodologiche, tecniche capaci di garantire un efficace processo d’insegnamento/apprendimento.

Colloquio orale

Durante la presentazione della lezione, o al termine, la commissione può rivolgere al candidato domande sugli argomenti previsti dall’allegato A al relativo bando 498 e 499, sulla conoscenza della lingua inglese e sull’informatica.

Titoli

Alla somma del punteggio della prova scritta e della prova orale si aggiungono i titoli in possesso di ogni singolo candidato secondo la tabella allegata al bando.

Graduatoria

La commissione dopo aver effettuata la somma dei punteggi relativi alla prova scritta,prova orale e titoli elabora la graduatoria in rapporto al punteggio dal più alto al più basso.

.

.

.

.

.

.

.

 

Concorso docenti: quante e quali prove? E quali argomenti? ultima modifica: 2021-10-07T04:50:16+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl