Assegnazione provvisoria, ecco come si calcola il punteggio

di Lucio Ficara, La Tecnica della scuola, 16.6.2019

– Per capire come si calcola il punteggio per le graduatorie dell’assegnazione provvisoria bisogna leggere l’allegato 3 tabella per le assegnazioni provvisorie del personale docente ed educativo, inserito nell’ipotesi di CCNI utilizzazioni 2019/2022

Allegato 3 con i punteggi

A) per ricongiungimento al coniuge o parte dell’unione civile o al convivente o per ricongiungimento ai figli minori o maggiorenni disabili in situazione di gravità (art. 3.- comma 3 – legge 104/92), o ai genitori di età superiore ai 65 anni e ai minori o maggiorenni disabili in situazione di gravità (art. 3.- comma 3 – legge 104/92) affidati. Punti 6

B) per ogni figlio o affidato che non abbia compiuto 6 anni di età. Punti 4.

C) per ogni figlio o affidato di età superiore ai 6 anni, ma che non abbia superato il 18 anno di età ovvero per ogni figlio o affidato maggiorenne che risulti totalmente o permanentemente inabile a proficuo lavoro. Punti 3.

D) per la cura e l’assistenza dei figli o affidati minorati fisici, psichici o sensoriali, tossicodipendenti, ovvero del coniuge o parte dell’unione civile o del genitore totalmente e permanentemente inabili al lavoro che possono essere assistiti soltanto nel comune richiesto. Punti 6.

Nota all’Allegato 3

In caso di parità di precedenze e di punteggio prevale chi ha maggiore anzianità anagrafica. Per la precedenza di cui al punto IV dell’art.8 il domicilio dell’assistito, qualora sia in comune o ambito sub comunale differente, è considerato al pari della residenza.

.

.

.

.

Assegnazione provvisoria, ecco come si calcola il punteggio ultima modifica: 2019-06-17T05:22:06+02:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl