Assegnazione provvisoria: indicazione delle preferenze

di Guido Ferrari, InfoDocenti.it, 15.7.2020.

Gilda Venezia

Per l’assegnazione provvisoria è possibile indicare fino 20 preferenze per i docenti della scuola dell’infanzia/primaria e quindici per la secondaria. Si possono indicare preferenze puntuali delle scuole, oppure “comune”, “distretto” o l’intera provincia.

Per il ricongiungimento è obbligatorio indicare come prima preferenza il comune, il distretto o una scuola presente nel comune di ricongiungimento.

Nel caso in cui nel comune di ricongiungimento non sia possibile esprimere sedi, perchè non è presente la propria disciplina, si deve necessariamente una preferenza relativa al comune viciniore, oppure una scuola di altro comune, anche non viciniore, che abbia un plesso in organico presente nel comune.

Se si vogliono esprimere preferenze scuole, comuni, distretto sedi di altri comuni e obbligatorioindicare prima la preferenza del “comune” di ricongiungimento (o del distretto subcomunale). Infatti se non viene indicata la preferenza del comune di ricongiungimento le preferenze fuori da questo non verranno prese in considerazione.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Assegnazione provvisoria: indicazione delle preferenze ultima modifica: 2020-07-15T07:57:39+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl