Assegnazione provvisoria su sostegno con 1 anno di servizio TFA sostegno

Gilda Venezia Obiettivo scuola, 1.7.2021.

Assegnazione provvisoria su sostegno per i docenti con 1 anno di servizio o che frequentano il TFA sostegno: come richiederla.

Gilda Venezia

L’assegnazione provvisoria, oltre che per il posto o classe di concorso di titolarità, può essere richiesta anche per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione per i quali si riscontri il possesso del titolo valido per la mobilità professionale come disciplinato dall’art. 4 del C.C.N.I. 6.3.2019, ovvero per altra tipologia di posto per il quale si possegga lo specifico titolo di specializzazione.
In linea di principio quindi per richiedere posti di sostegno è necessario il possesso del relativo titolo di specializzazione. Tuttavia sono presenti alcune eccezioni.

ASSEGNAZIONE PROVVISORIA SU POSTI DI SOSTEGNO PER I DOCENTI SENZA TITOLO

I docenti titolari su posto comune seppur sprovvisti del titolo di specializzazione su sostegno possono richiedere l’assegnazione provvisoria interprovinciale anche per posti di sostegno  purché stiano frequentando i percorsi di specializzazione sul sostegno o, in subordine, abbiano prestato almeno un anno di servizio – anche a tempo determinato – su posto di sostegno.
Tale possibilità opera solo per le assegnazioni provvisorie interprovinciali e a condizione che: 

  • i docenti in questione stiano per concludere i percorsi di specializzazione sul sostegno o, in subordine,
  • abbiano prestato almeno un anno di servizio anche a tempo determinato su posto di sostegno.

Tale assegnazione avviene in subordine a quella del personale fornito di titolo di specializzazione e solo dopo aver accantonato un numero di posti pari ai docenti forniti di titolo di sostegno presenti nelle GAE nonché nelle graduatorie di istituto ivi comprese le fasce aggiuntive.

La richiesta di assegnazione provvisoria per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione o per altro tipo di posto è aggiuntiva rispetto a quella relativa al proprio posto o classe di concorso di titolarità. Questo significa che il docente che rientri nelle condizioni suddette non può richiedere posto di sostegno senza richiedere posto comune. Inoltre, la richieda di posti di sostegno viene trattata in subordine rispetto a quella per posto comune essendo la penultima operazione della sequenza operativa (operazione 41).

COME COMPILARE LA DOMANDA

Nella sezione “scelta tipo di posto” i docenti titolari su posto comune che intendano richiedere anche posti di sostegno, dovranno spuntare la relativa opzione. Limitatamente alle assegnazioni provvisorie interprovinciali, le tipologie di posto di “sostegno”/”speciale”/”indirizzo didattico differenziato” possono essere richieste anche se non si è in possesso del titolo di specializzazione.

In tal caso il docente deve dichiarare di essere in conclusione del corso di specializzazione per il sostegno o di aver prestato almeno un anno di servizio su posto di sostegno.

COSA ALLEGARE

I docenti che si trovino in queste due situazioni sopra indicate e intendano chiedere assegnazione interprovinciale su posti di sostegno dovranno compilare e allegare l’apposito allegatomesso a disposizione dal Ministero.

.

.

.

.

.

Assegnazione provvisoria su sostegno con 1 anno di servizio TFA sostegno ultima modifica: 2021-07-02T06:23:13+02:00 da Gilda Venezia

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl