Assunti fasi B e C, differimento ed esami di Stato

Tecnica_logo15B

L.L.  La Tecnica della scuola  7.3.2016

prof-neoimmessi1

Con una propria faq il Miur chiarisce la particolare situazione di docenti assunti in fasi B e C che abbiano differito la presa di servizio al 1° luglio perché titolari di supplenza breve fino al 30 giugno e che siano nominati nelle commissioni degli esami di Stato.

In particolare, la domanda alla quale il Miur ha risposto è:
I docenti assunti nelle fasi B e C del piano straordinario di assunzioni che abbiano optato per differire la presa di servizio al 1 luglio in quanto titolari di un contratto di supplenza fino al 30 giugno, se nominati membri nelle commissioni degli esami di Stato, i cui lavori finiscano dopo il 30 giugno corrono il rischio di subire conseguenza circa la propria immissione in ruolo?

Questa è la risposta fornita dal Ministero:
No, la legge 13 luglio 2015, n. 107, prevede che siano già in ruolo con decorrenza giuridica dal 1 settembre 2015 e prevede che la presa di servizio possa essere differita “al termine degli esami conclusivi dei corsi di studio della scuola secondaria di secondo grado”.

 

Assunti fasi B e C, differimento ed esami di Stato ultima modifica: 2016-03-08T04:43:38+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl