Aumenti bassi per i docenti, Bussetti: c’é margine per ulteriori risorse, non è il momento di generare allarmi

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 19.11.2018

–  “Il cammino della legge di bilancio è appena cominciato ci sono tutti i margini per inserire ulteriori risorse per il rinnovo contratti. Questo non è il momento di generare allarmi, ma di lavorare tutti insieme per raggiungere l’obiettivo. Che è sostenuto e condiviso dal governo”.

Con queste parole, riportate dall’ANSA, il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha replicato alle polemiche rilanciate da alcuni sindacati, e riprese anche dalla stampa, sulle risorse previste per il prossimo rinnovo contrattuale.

“Incontrerò personalmente i sindacati – ha continuato il Ministro – prima dell’approvazione della legge di bilancio proprio per lavorare insieme. Sulle risorse e anche su una possibile pre-intesa in vista del rinnovo”.

“Nel frattempo voglio ricordare che proprio grazie all’intervento economico già programmato in legge di bilancio dal nostro governo stiamo scongiurando un taglio allo stipendio per 850.000 insegnanti. Taglio che sarebbe scattato a gennaio visto che il precedente governo non  ha stanziato abbastanza risorse durante l’ultimo rinnovo contrattuale per mantenere gli aumenti previsti attraverso il cosiddetto elemento perequativo dopo il primo anno. Vale la pena ricordarlo a chi ci accusa di non fare abbastanza”, ha concluso il ministro.

 

.

.

.

.

Aumenti bassi per i docenti, Bussetti: c’é margine per ulteriori risorse, non è il momento di generare allarmi ultima modifica: 2018-11-19T18:17:48+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl