Azzolina: Servono docenti preparati

di Fabrizio De Angelis,  La Tecnica della scuola, 7.10.2020.

“L’insegnante non è meno importante del chirurgo.

Mascherina a scuola: non cambia nulla”.

La Ministra Azzolina, intervistata da Enrico Mentana sul Tg La7 ha parlato anche di concorsi, che stanno per partire a breve.

Il riferimento è al concorso straordinario per la secondaria, allontanando le critiche: “l’istruzione deve essere buona, di qualità. E per farlo servono docenti preparati. L’insegnante non è meno importante del chirurgo“, dice Azzolina.

Il concorso si svolgerà in sicurezza: “Ci saranno 10 candidati per aula, guanti, distanziamento di oltre 1 metro. Avremo più di 20 mila aule a disposizione. Si farà anche in orario pomeridiano“.

“Non si facevano concorsi da anni. Il concorso si doveva fare in estate poi la maggioranza ha deciso di rimandarlo”.

Al discorso concorso è legato quello degli stipendi, secondo Azzolina: “Se vuoi docenti di qualità devi poterli pagarli meglio di come sono pagati oggi. Ecco perchè dobbiamo fare i concorsi“.

Intervistata da Enrico Mentana, la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina spiega al Tg La 7 che i nuovi provvedimenti del Governo non prevedono nessuna novità per quanto riguarda l’uso della mascherina in classe.

A scuola non cambia nulla per quanto riguarda la mascherina: se c’è il metro di distanza in classe gli studenti possono toglierla. In altri casi durante si deve indossare“, ha detto Azzolina.

La Ministra ribadisce: “Io sono preoccupata per quello che succede fuori dalla scuola. In questo momento la scuola è un luogo molto protetto“.

Ricordiamo che, nella giornata odierna, il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge entrerà in vigore dall’8 ottobre e che fornisce un quadro complessivo dei provvedimenti che dovranno essere adottati nei prossimi giorni.

Il decreto impone l’obbligo di portare sempre con sé la mascherina e di indossarla non solo nei luoghi chiusi (e dunque nei posti di lavoro) ma anche all’aperto.

Il provvedimento inoltre proroga lo stato di emergenza fino al 31 gennaio e quindi fino a quella data il Presidente Conte potrà emanare disposizioni normative utilizzando lo strumento del DPCM (Decreto del presidente del consiglio dei ministri).

.

.

.

.

.

.

 

 

 

Azzolina: Servono docenti preparati ultima modifica: 2020-10-08T05:40:01+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl