Bonus 500 euro: e se ad oggi non ho ancora speso tutto?

Tecnica_logo15B

Reginaldo Palermo,  La Tecnica della scuola  17.6.2016

calcolatrice27

La rendicontazione del bonus di 500 euro per la formazione e l’aggiornamento professionale sta creando qualche piccolo problema a diversi docenti.

Qualcuno si è anche rivolto a noi per avere qualche informazione.
Uno dei problemi più diffusi pare essere quello della data della rendicontazione.
La legge stabilisce che la scadenza è al 31 agosto, ma moltissime scuole hanno chiesto di inviare tutto quanto alla segreteria già entro la fine di giugno.
La richiesta è comprensibile perchè per esaminare più di cento rendicontazioni ci vorrà sicuramente un po’ di tempo.
Tuttavia va anche detto che nessuna segreteria può rifiutarsi di ricevere la documentazione anche al 31 agosto.
Il suggerimento che ci pare di poter dare è molto semplice.
Chi ha già speso l’intera somma può tranquillamente predisporre la rendicontazione in modo da “dare una mano” all’ufficio.
Chi invece ha speso solo in parte i 500 euro, può benissimo iniziare a rendicontare quanto già speso inserendo però in modo chiaro e ben leggibile una dichiarazione di questo genere:  “Non avendo ancora utilizzato l’intera somma di 500 euro, mi riservo di consegnare la documentazione relativa alla rimanenza entro il prossimo 31 agosto, come peraltro previsto dalle norme in vigore”.
Per maggior sicurezza suggeriamo di consegnare il tutto alla segreteria chiedendo che venga rilasciato un numero di protocollo e conservando una fotocopia della pratica.

.

Bonus 500 euro: e se ad oggi non ho ancora speso tutto? ultima modifica: 2016-06-18T05:45:36+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl