Call veloce: come funziona

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia,12.6.2020.

Il decreto sulla chiamata veloce punto per punto.

Gilda VeneziaLe graduatorie aggiuntive

Dall’anno scolastico 2020/2021 gli uffici scolastici effettueranno dopo le immissioni una seconda fase di immissioni in ruolo sulle disponibilità residue.
Per i docenti aventi titolo saranno possibile passare dalle graduatorie aggiuntive collocate in coda a quelle dei concorsi e alle GAE della provincia.

Chi entra nelle graduatorie aggiuntive

Potranno chiedere di essere collocati in coda alle graduatorie dei concorsi di tutte le province di un’altra regione.

  • i docenti inclusi nelle graduatorie dei concorsi
  • i docenti delle Gae
    (che potranno scegliere tra la collocazione in tutte le province di un’altra regione e di essere inseriti in coda alle Gae di altra provincia della stessa regione);
  • i docenti della I fascia delle Gae (dunque in 2 province) che potranno chiedere l’ulteriore collocamento in coda in una sola regione.

N.B. Le graduatorie di coda vengono chiamate «graduatorie aggiuntive»

ATTENZIONE

In attesa della conclusione di concorsi attivati nella regione di riferimento, l’ufficio accantonerà i posti messi a concorso, che NON potranno risultare tra le disponibilità.

Modalità delle assunzioni

Le immissioni in ruolo dalle graduatorie aggiuntive saranno effettuate dopo quelle della I fase.

I posti saranno assegnati

  • per il 50% agli aspiranti tratti dalle graduatorie di coda dei concorsi
  • e per il restante 50% agli aventi titolo individuati tramite lo scorrimento delle Gae di coda.

L’eventuale posto dispari sarà assegnato alla graduatoria aggiuntiva dei concorsi.

Le graduatorie aggiuntive dei concorsi saranno a loro volta suddivise in «3 fasce»:

  • nella I saranno inclusi gli aventi titolo già inseriti in una graduatoria di concorso ordinario;
  • nella II gli aspiranti già inclusi in una graduatoria di concorso riservato selettivo;
  • nella III fascia gli aventi diritto già inseriti nella graduatoria di un concorso riservato non selettivo.

Presentazione delle domande

Le domande dovranno essere presentate via web tramite la piattaforma che sarà predisposta dal ministero entro 5 giorni dall’apertura dei termini.

Il modulo di domanda sarà in parte precompilato con le generalità e il punteggio attribuito all’interessato nella graduatoria di merito del concorso superato o nella Gae dove risulti precedentemente incluso.

Il docente dovrà solo indicare la regione, l’ordine di gradimento delle province o la provincia di interesse e le classi di concorso e/o le tipologie di posto di interesse.

.

.

.

.

.

.

.

 

Call veloce: come funziona ultima modifica: 2020-06-12T05:29:16+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl