Come andare in pensione nel 2019: le novità in arrivo

Today, 4.11.2018

Pensioni, le novità in arrivo nel 2019: ecco come lasciare il lavoro. Dalla quota 100 all’adeguamento dell’età alla speranza di vita: ecco cosa potrebbe cambiare il prossimo anno per chi spera di andare in pensione.

A quanti anni si potrà lasciare il lavoro nel 2019? Quali saranno tutte le alternative possibili per andare in pensione? Cosa prevede la quota 100 ormai lo sappiamo tutti, ma le eccezioni sono tante, e le indiscrezioni che si susseguono ogni giorno rischiano di creare confusione nel lettore. Per fare un po’ di chiarezza, vediamo quali sono ad oggi quali sono i principali requisiti per andare in pensione.

  1. Pensione di vecchiaia: 66 anni e 7 mesi.
  2. Quota 41 a prescindere dall’età (solo per i lavoratori precoci)
  3. Pensione anticipata donne: 41 anni e 10 mesi.
  4. Pensione anticipata uomini: 42 anni e 10 mesi.
  5. 63 anni per l’Ape sociale.

A chi spetta la pensione anticipata: maggiori informazioni sul sito dell’Inps

Il 2019 sarà però un anno di profondo cambiamento per il sistema previdenziale italiano. La prima novità  è che scatterà l’adeguamento dei requisiti all’aspettativa di vita, che porterà a un incremento di 5 mesi dell’età pensionabile. E poi c’è ovviamente la famigerata quota 100 e la possibile proroga dell’opzione donna. Queste ultime due misure dovranno però avere il via libera dal Parlamento: finché la legge non verrà pubblicata in Gazzetta Ufficiale è bene dunque non dare nulla per scontato. Al contrario l’adeguamento della soglia di età per andare in pensione scatterà in automatico, a meno che il legislatore non decida di intervenire in extremis (cosa peraltro improbabile). Ecco i requisiti per andare in pensione nel 2019, se le misure oggetto di discussione in queste settimane dovessero trovare attuazione.

  1. Quota 100: 38 anni di contributi per chi ha più di 62 anni.
  2. Pensione di vecchiaia, 67 anni (fatta eccezione per chi svolge lavori gravosi).
  3. Quota 41 per i lavoratori precoci: 41 anni e 5 mesi di contributi.
  4. Opzione donna: 57 anni (58 anni per le autonome) di età e 35 anni di contributi.
  5. Pensione anticipata donne: 42 anni e 3 mesi.
  6. Pensione anticipata uomini: 43 anni e 3 mesi.
  7. 63 anni e 5 mesi per l’Ape sociale.
    .

Come andare in pensione prima dei 60 anni

Chi è in possesso dei requisiti richiesti potrà dunque andare in pensione prima dei 60 anni con Opzione Donna oppure con la Quota 41 (che anche nel 2019 sarà riservata ai soli lavoratori precoci).
.

Quota 100 e pensione anticipata Inps

Una volta superati i 62 anni si potrà andare in pensione approfittando della Quota 100 (a patto di avere 38 anni di contributi), oppure con la pensione anticipata Inps. A 64 anni, invece, si potrà optare per la pensione anticipata contributiva, qualora se ne soddisfino i requisiti. Infine a 67 anni si potrà accedere alla pensione di vecchiaia per la quale nel contempo sono richiesti 20 anni di contributi.

 

.
.
.
.

Come andare in pensione nel 2019: le novità in arrivo ultima modifica: 2018-11-05T05:01:56+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl