Concorso dirigenti scolastici, dove si svolgeranno le prove?

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 13.12.2017

– Il corso-concorso per diventare dirigente scolastico è nazionale, organizzato su base regionale, come leggiamo nell’articolo 1 del regolamento (DM 138/2017) e nell’articolo 2 del bando.
Il corso-concorso è articolato in un’eventuale prova preselettiva, un concorso (prova scritta e orale) e un corso di formazione dirigenziale e tirocinio.
Dove si svolgeranno le prove preselettive e concorsuali? Dove il corso di formazione e tirocinio?

Prova preselettiva
La prova, come leggiamo nell’articolo 6 comma 1 del bando, si svolge nelle sedi individuate dall’USR competente per territorio, articolandosi anche in più sessioni, in base al numero di aspiranti dirigenti che hanno presentato domanda di partecipazione.
Il comma 10 del medesimo articolo 6 prevede che il Miur pubblichi l’elenco delle sedi della prova con l’indicazione della destinazione dei candidati, distribuiti, ove possibile, per esigenze organizzative, nella regione di residenza in ordine alfabetico.
I candidati, in linea generale, svolgeranno la prova nella regione di residenza.

Prova scritta e orale
La prova è unica su tutto il territorio nazionale e si svolge in un’unica data in una o più regioni, scelte dal Ministero (articolo 8/2 del bando).
Diversamente che per la prova preselettiva, non è previsto che si svolga nella regione di residenza del candidato ma piuttosto “in una o più regioni” (articolo 8/2):
La prova scritta e’ unica su tutto il territorio nazionale e si svolge in una unica data in una o più regioni, scelte dal Ministero, nelle sedi individuate dagli USR.
Il Miur renderà noto l’elenco delle sedi della prova con l’indicazione della destinazione dei candidati distribuiti in ordine alfabetico.
La prova orale, essendo una delle due prove della medesima procedura concorsuale, non può che svolgersi nella stessa regione in cui si svolge la prova scritta

Corso di formazione dirigenziale e tirocinio
Al corso di formazione e tirocinio si accede dopo aver superato la procedura concorsuale.
L’articolo 13/2 del bando prevede che le modalità di scelta della sede di svolgimento del corso, verranno definite con successivo decreto, come previsto dall’articolo 17/10 del Regolamento (sono le Università ad individuare le sedi).
I candidati avranno la possibilità di scegliere la sede, secondo l’ordine in cui sono collocati nella graduatoria generale per l’ammissione al corso di formazione e tirocinio e secondo le modalità che verranno successivamente definite (con il decreto di cui sopra).
I candidati, in conclusione, svolgeranno:

  • la prova preselettiva nella regione di residenza, ove possibile;
  • la procedura concorsuale in una o più regioni scelte dal Miur;
  • il corso di formazione e tirocinio nella regione che sceglieranno, in base all’ordine di graduatoria, secondo modalità che verranno successivamente definite.

I vincitori, infine, secondo l’ordine nella graduatoria di merito nazionale, sceglieranno la Regione e saranno assegnati ai ruoli regionali, nel limite dei posti vacanti e disponibili annualmente in ciascun USR.

.

.

Concorso dirigenti scolastici, dove si svolgeranno le prove? ultima modifica: 2017-12-14T04:47:34+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl