Concorso docenti, Civati fa scattare atto ispettivo e interrogazione al ministro

Tecnica_logo15B

Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola  8.8.2016

Civati1

– Ritardi, errori e un numero altissimo di bocciati: il concorso docenti 2016 diventa motivo di atto ispettivo e di un’interrogazione parlamentare.

A promuoverli sono stati i deputati di “Possibile” Pippo Civati (uscito polemicamente dal PD), Beatrice Brignone, Andrea Maestri, Toni Matarrelli e Luca Pastorino firmatari dell’interrogazione, per i quali “il concorso docenti si sta rivelando quello che le premesse avevano annunciato: un disastro. Arrivano da ogni parte di Italia segnalazioni da chi, in queste settimane, è impegnato nelle prove e ovunque emergono criticità: griglie di valutazione pubblicate in ritardo, clamorosi (e vergognosi) errori nell’abbinamento dei codici ai candidati, un altissimo e ingiustificato numero di docenti bocciati”.

Per questi motivi, hanno “deciso, nelle scorse settimane, di raccoglierealcune segnalazioni pervenute e farne oggetto di un atto ispettivo per vederci più chiaro. Una risposta dal Ministro Giannini non è solo opportuna ma doverosa”.

Secondo i deputati di Possibile, “non si può far finta che tutto stia procedendo senza intoppi. Continuare a parlare di ‘Buona Scuola’ sta diventando sempre più imbarazzante, tanto più dove agli errori grossolani e alle procedure poco chiare, si somma la mancanza del basilare rispetto della dignità e della professionalità dei docenti, cioè di chi della scuola ne è pilastro”.

Sull’argomento, comunque, il ministro dell’Istruzione si è già espresso nei giorni scorsi. Ecco la sua opinione, che rispecchia la posizione del Miur, in merito: “non ci sono casi a noi noti di anomalie che facciano pensare a una gestione non corretta. Più della meta degli insegnanti iscritti è stata ammessa all’orale. Non c’è correlazione, ma non deve esserci in una prova selettiva, tra numero di posti disponibili e numero di candidati che arriveranno all’orale. Speriamo – ha concluso Giannini – che il maggior numero delle persone che lo meritano, e sono tante, superi la selezione”.

.

Concorso docenti, Civati fa scattare atto ispettivo e interrogazione al ministro ultima modifica: 2016-08-08T06:33:25+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl