Concorso DS: in attesa del bando. La preselezione

tuttoscuola_logo14Tuttoscuola, 2.9.2017

– In attesa della pubblicazione del Regolamento e, a seguire, quella del bando di concorso, è possibile capire (sulla base del testo ufficioso del regolamento stesso) cosa potrà succedere se il numero dei candidati – di cui abbiamo evidenziato ieri i necessari requisiti di ammissione fissati dall’art. 6 – sarà superiore tre volte al numero dei posti a concorso.

Sarà necessaria una prova di preselezione (art. 8) prima di essere ammessi alla prova scritta.

La prova preselettiva dovrebbe consistere in un test articolato in cento quesiti a risposta multipla relativi alle medesime materie oggetto della successiva prova scritta.

I quesiti saranno estratti da una banca dati resa nota tramite pubblicazione sul sito del Ministero almeno 20 giorni prima dell’avvio della prova.

Lo svolgimento della prova preselettiva dovrebbe avvenire mediante l’ausilio di sistemi informatizzati. Il punteggio massimo sarà di 100 punti, ottenuti sommando 1,0 punti per ciascuna risposta esatta, 0,0 punti per ciascuna risposta non data e sottraendo 0,3 punti per ciascuna risposta errata. Il punteggio così conseguito non concorre alla formazione del punteggio finale nella graduatoria di merito del concorso.

Il risultato della prova preselettiva sarà restituito al termine della stessa, abbreviando notevolmente i tempi per l’accesso alla fase successiva .

In sede consultiva il CSPI aveva espresso riserve sulla banca dati per il timore (non del tutto infondato) che potesse dar luogo a contenziosi, come già avvenuto in altre occasioni concorsuali.

.

.

Concorso DS: in attesa del bando. La preselezione ultima modifica: 2017-09-02T19:06:46+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl