Concorso infanzia e primaria, preselettiva si svolge se domande superano di quattro volte il numero dei posti

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 20.5.2019

– Concorso ordinario infanzia e primaria: il bando è atteso a breve, si comincia a studiare per le prove. L’incognita della prova preselettiva.

Sarà il bando a prevedere l’eventuale svolgimento della prova preselettiva, come leggiamo nell’articolo 3, comma 6, del DM 327/2019:

I bandi di cui all’art. 11 possono prevedere lo svolgimento di un test di preselezione che precede le prove di cui al comma 4, qualora a livello regionale e per ciascuna distinta procedura, il numero dei candidati sia superiore a quattro volte il numero dei posti messi a concorso.

Se la preselettiva ci sarà o meno si potrà dunque sapere solo dopo i termini di scadenza per la presentazione delle domande qualora, a livello regionale e per ciascuna procedura (infanzia, primaria, infanzia sostegno e primaria sostegno) il numero dei partecipanti sia superiore a quattro volte il numero dei posti banditi.

Potrebbe quindi accadere che la preselettiva ci sia per il concorso sui posti comuni e non per il sostegno, o viceversa.

La prova è:

  • unica su tutto il territorio nazionale;
  • computer based;
  • volta all’accertamento di:

– capacita’ logiche
– comprensione del testo;
– conoscenza della normativa scolastica.

L’articolazione della prova, le  modalità di somministrazione e di svolgimento, il numero di sessioni e il relativo calendario, il numero di quesiti, la durata e l’eventuale pubblicazione dei quesiti prima della medesima saranno disciplinati dal bando di concorso.

La prova sarà superata da un numero di candidati pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso nella singola regione per ciascuna procedura.

Sono inoltre ammessi alla prova scritta i candidati che conseguiranno il medesimo voto dell’ultimo degli ammessi.

Non svolgeranno, invece, la prova preselettiva, per cui saranno direttamente ammessi allo scritto, i candidati disabili con invalidità pari almeno all’80%, ai sensi dell’articolo 20, comma 2-bis, della legge 104/92.

La valutazione è effettuata assegnando:

  • 1 punto a ciascuna risposta esatta;
  • 0 (zero) punti alle risposte non date o errate.

La valutazione non concorre a formare il punteggio utile ai fini della formulazione della graduatoria finale.

Concorso infanzia e primaria: requisiti, posti, prove. Tutte le info

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Concorso infanzia e primaria, preselettiva si svolge se domande superano di quattro volte il numero dei posti ultima modifica: 2019-05-21T06:10:28+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl