Concorso non abilitati con tre anni di servizio. Requisiti, varrà servizio in scuole paritarie e sostegno?

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 27.12.2017

– Il decreto legislativo n. 59/2017, com’è noto, prevede, nell’ambito della fase transitoria, una procedura concorsuale riservata ai docenti non abilitati con 3 anni di servizio.

La  procedura consiste in una prova scritta e una orale, superata la quale si viene ammessi (con le dovute deroghe relative agli anni di frequenza e ai crediti da acquisire) al percorso di formazione iniziale, tirocinio e inserimento nella funzione docente (FIT), svolgendo il primo e il terzo anno. Superato il percorso FIT si accede al ruolo.

Requisiti

Possono partecipare al concorso riservato i docenti con 3 anni di servizio anche non continuativo, maturato negli ultimi otto anni e posseduto entro il termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso.

Il decreto non fa distinzione tra servizio nelle scuole statali e paritarie e, essendo le paritarie parte integrante del sistema nazionale di istruzione, tutto fa supporre che sia valido anche il servizio svolto presso tali scuole.

Una rassicurazione sulla valutazione del servizio svolto nelle paritarie proviene dal Miur stesso

La partecipazione alla procedura concorsuale è consentita in un’unica regione per tutte le classi di concorso o tipologie di posto per le quali abbia maturato un servizio di almeno un anno, fermo restando il requisito complessivo dei tre anni.

Il legislatore sembrerebbe non aver considerato un problema che potrebbe riguardare numerosi docenti, ossia coloro i quali hanno svolto servizio soltanto su posti di sostegno pur essendo privi di specializzazione.

Stando al dettato normativo, infatti, si può partecipare “per le classi di concorso o tipologie di posto per le quali abbia maturato un servizio di almeno un anno ai sensi del citato articolo 489 del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297. ” Pertanto chi non ha maturato l’anno di servizio nella classe di concorso di inserimento in graduatoria, ma ha svolto servizio solo su sostegno, sembrerebbe non poter partecipare alla procedura.

Ricordiamo  che il servizio svolto su sostegno dai docenti senza titolo è valutato, nell’ambito delle graduatorie di Istituto, come svolto sulla classe di concorso di inserimento nelle stesse. Pertanto non si comprenderebbero le ragioni di una limitazione per l’accesso alla procedura riservata di cui sopra.

Auspichiamo che chi di dovere intervenga al più presto, al fine di fornire apposite indicazioni in merito.

E’ stato confermato che l’anno scolastico vale se sono stati svolti almeno 180 giorni di servizio o servizio continuativo dal 1 febbraio agli scrutini finali).

Non è possibile sommare servizi appartenenti ad anni scolastici differenti, per cui i 180 giorni vanno riferiti ad un solo anno scolastico.

Le tempistiche del bando 

Il decreto è atteso per il mese di marzo 2018, il bando per l’estate.

Docenti non abilitati con 3 anni di servizio, quali le tappe per entrare in ruolo

.

.

Concorso non abilitati con tre anni di servizio. Requisiti, varrà servizio in scuole paritarie e sostegno? ultima modifica: 2017-12-27T12:28:55+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl